È in questo scenario che Cateno De Luca può impersonare la figura di colui che raccoglie il testimone della rivoluzione mancata

Pubblichiamo l’analisi di del ricercatore Davide Assael per Moked-Portale dell’Ebraismo Italiano: La cosa che più sancisce la vittoria dell’imperante retorica nazionalista è l’adozione, da parte di politici ed intellettuali dell’altro fronte, non solo degli stessi argomenti, ma anche dello stesso vocabolario. Quella neolingua scandita da termini privi di senso come “sovranismo”, “migranti economici”, “taxi del Read more..

Dal 29 giugno al 1° luglio il bridge sarà il protagonista assoluto del fine settimana di Giardini Naxos