Taormina Arte.
auspichiamo che il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca, rompendo vecchi indugi di altre amministrazioni, aderisca alla Fondazione

Messina.
Massimo Costanzo ora ha rinvenuto un documento “vergognoso” (regolarmente notificato ai “nuovi” Dirigenti): l’inutile lettera che 16 marzo 2016 (che richiama segnalazioni precedenti) che AMAM ha inviato ai Lavori Pubblici del Comune.

Finalmente i Consiglieri cercano di affrontare il tema “Agenzia per il risanamento”: un modo molto strano di procedere perché in Aula, solo per coincidenza, era presente solo il Collegio dei Revisori.
Difficile impostare un confronto serio, approfodito e costruttivo con gli interlocutori assenti (Sindaco, Dirigente, Istituto Case Popolari): quindi di quale “ammuina” parla il Sindaco De Luca ?

La ribellione di una poesia è il componimento della blogger taorminese Carlotta Bonadonna. Sarà pubblicato nell’antologia Il Federiciano, giunta alla decima edizione.   La ribellione di una poesia   Le parole hanno un valore. Parole storte, leggere, maliziose. Parole che con niente ti trafiggono il cuore, parole che con molto ti scoppiano nell’umore.   A Read more..

Ma a causa delle dichiarazioni postate da De Luca su Facebook la discussione ha preso, come era prevedibile (o voluto?), altra piega

I cannoni di Pace testimoniano, ancora oggi, di un periodo storico particolare nella storia di Messina, quello che va sotto il nome di “decennio inglese” dal 1806 al 1815.