La Capinera di Mogol (liriche) e Gianni Bella (musica), ispirata a Storia di una Capinera di Giovanni Verga, è una produzione del Teatro Massimo Bellini di Catania; chiude la stagione lirica 2018 e “spinge” l’ente lirico etneo verso il tentativo di “aprire nuove strade del melodramma contemporaneo”, come ha dichiarato il Sovrintendente Roberto Grossi.

Quattro gli arresti messi a segno nella giornata di ieri dalle Volanti della Questura di Messina impegnati, come di consueto, nell’ordinaria attività di controllo del territorio. Il primo a finire in manette è Daniele Manuguerra messinese di 32 anni raggiunto presso la propria abitazione per una perquisizione domiciliare rientrante nei servizi di contrasto allo spaccio Read more..

Gli esami clinici ai quali venne sottoposta la quindicenne costituivano l’occasione per narrare abusi sessuali cui la giovanissima vittima era stata sottoposta dall’età di nove anni.

I CARABINIERI DEL NUCLEO OPERATIVO ECOLOGICO DI CATANIA AL TERMINE DI UN’ATTIVITA’ DI CONTROLLO DI CARATTERE AMBIENTALE HANNO OPERATO IL SEQUESTRO DELL’IMPIANTO DI GESTIONE RIFIUTI DELLA SOC. ECO BEACH. L’IMPIANTO, COLLOCATO SU UN’AREA DI CIRCA 4.500 MQ.,È RISULTATO NON ESSERE IN POSSESSO DELLA REGOLARE AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DEI REFLUI INDUSTRIALI. RILEVATO ANCHE L’UTILIZZO DI AREE Read more..

L’Associazione Fotografica Taoclick di Taormina venerdì 14 dicembre 2018 alle ore 18:00, nella sala espositiva dell’ex Chiesa del Carmine a Taormina, presemta la mostra fotografica: “Obiettivo Sicilia – Volti, Luoghi, Racconti”.

L’assessore con delega ai Finanziamenti Europei, Carlotta Previti, ha presentato oggi in conferenza stampa a Palazzo Zanca gli avvisi pubblici per l’attuazione del progetto “Scuola degli antichi mestieri e delle tradizioni popolari”, già in pubblicazione all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune.

Oggi si parla di “Turismo Culturale” e la giornata è organizzata con l’importante collaborazione di Naxoslegge, di ConfCommercio Sicilia e, in particolare, con le qualificanti compartecipazioni di enti quali: Parco archeologico di Naxos-Taormina, Servizio Turistico Regionale di Messina, i Comuni di Taormina, Caltagirone, Alcara Li Fusi.

L’Italia cambia volto: aumentano alberi e foreste nelle zone marginali del Paese, ma si riducono aree agricole, prati e pascoli.
Messina al terzo posto per copertura arborea.