Morte del reo: In tema di reati edilizi l’ordine di demolizione del manufatto abusivo, disposto con la sentenza di condanna per reato edilizio, non è estinto dalla morte del reo sopravvenuta alla irrevocabilità della sentenza, non avendo natura penale ma di sanzione amministrativa accessoria.
Obbligo di notifica al condannato: In tema di reati edilizi l’ingiunzione a demolire del p.m., che costituisce l’atto iniziale dell’esecuzione dell’ordine di demolizione disposto dal Giudice con la sentenza di condanna ex art. 31 del D.P.R. 380/2001 deve essere notificato dal p.m. non al difensore ma esclusivamente al condannato. Detta notifica è, infatti, preordinata a consentire al condannato lo spontaneo adempimento dell’obbligo senza ulteriori aggravi di spese a carico del medesimo
[fonte: Unione delle Camere Penali italiane].