Anche a Messina e in Provincia proposti e coorganizati dalla Associazione Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus i “Geoeventi” della STP2017.

Si inizia con la conferenza stampa presso la Sala Senato dell’Ateneo per la presentazione dell’evento “Porte aperte al Cerisi”, che si terrà mercoledì 18 ottobre 2017 dalle ore 16 alle 18 e che permetterà ai partecipanti di visitare i laboratori del C.E.R.I.S.I. con lo scopo di far conoscere le possibilità che la scienza ci offre per migliorare la qualità della vita e della sicurezza, investendo su ambiente, energia, clima, alimentazione, salute, risorse e riduzione dei rischi naturali.
All’incontro con la stampa interverranno il Direttore del C.E.R.I.S.I., prof. Eugenio Guglielmino , il Responsabile Area Scienza e Tecnica delle Costruzioni del C.E.R.I.S.I., prof. Giuseppe Ricciardi, il Direttore del Dipartimento di Ingegneria, prof. Antonino D’Andrea ed il Direttore del Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali, prof. Giovanni Grassi.

cartolina-celebrativaInoltre grazie anche al Parco Regionale dei Monti Nebrodi si svolgerà ad Alcara Li Fusi l’annullo Filatelico Nazionale della Settimana del Pianeta Terra 2017 con la cartolina celebrativa.

Dal 15 al 22 ottobre 2017, sette giorni intensi di manifestazioni dedicate alle divulgazione scientifica, i “Geoeventi“, che animano diverse località sparse su tutto il territorio nazionale: escursioni, passeggiate nei centri urbani e storici, porte aperte ai musei e nei centri di ricerca, visite guidate, esposizioni, laboratori didattici e sperimentali per bambini e ragazzi, attività musicali e artistiche, degustazioni conviviali, conferenze, convegni, workshop, tavole rotonde.

La quinta edizione della Settimana del Pianeta Terra si svolgerà dal 15 al 22 ottobre 2017. Sarà dedicata alla scoperta delle nostre risorse naturali – montagne e ghiacciai, grandi laghi, fiumi, colline, coste e paesaggi marini, isole, vulcani – sia le più spettacolari, sia le meno conosciute, ma non meno affascinanti: quelle che abbiamo la fortuna, spesso senza saperlo, di avere proprio a due passi da casa.

La Settimana del Pianeta Terra vuole far appassionare i giovani alla scienza, alle Geoscienze in particolare, e trasmettere l’entusiasmo per la ricerca e la scoperta scientifica. Far conoscere le possibilità che la scienza ci offre per migliorare qualità della vita e sicurezza, investendo su ambiente, energia, clima, alimentazione, salute, risorse e riduzione dei rischi naturali.