giulia ghiretti
La Federazione Ginnastica d’Italia ha reso noto che alla quindicesima edizione delle Paralimpiadi, in programma dal 7 al 18 settembre a Rio, “Dietro alla portabandiera Martina Caironi, tra gli azzurri che rappresenteranno l’Italia in Brasile, ci sarà anche un ex ginnasta, Giulia Ghiretti, nazionale di Trampolino Elastico, rimasta vittima – durante un salto – di un gravissimo infortunio alla spina dorsale. Malgrado questa tragedia, l’atleta, cresciuta con l’Artistica all’Inzani e poi passata alla Ritmica e quindi al Trampolino di Langhirano, ha ricominciato dal nuoto, inanellando una serie di risultati estremamente competitivi che l’hanno portata alla medaglia d’argento vinta ai mondiali di Glasgow nei 100 rana, a tempo di record, e poi alla convocazione nella Missione del CIP. Il nuoto è l’unico sport nel quale non devo stare seduta. Poi nell’acqua mi sento libera – aveva raccontato in una bella intervista alla Gazzetta di Parma. Dal momento che la Ginnastica non farà parte del programma paralimpico, la FGI sarà tutta con la sua ex campionessa, una ragazza con lo sport nel cuore e una voglia irrefrenabile di continuare a volare, seppur in un elemento diverso”.