Ecco l’appuntamento di ogni domenica con il TG della Sostenibilità dell’ ASviS

Oggi: coniugare la ricchezza portata dal turismo con la tutela del patrimonio naturale, dalle Seychelles il reportage: la parola Didier Dogley, ministro del Turismo e all’imprenditrice Sybille Cardon. Agli Stati Generali della Green Economy di Rimini Edo Ronchi descrive sette proposte presentate al governo e le motivazioni dei premi assegnati. A Milano la presentazione delle linee guida per il rispetto dei diritti delle persone Lgbti in ambito lavorativo, promosse da Global Compact Network Italia in collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, Parks – Liberi e Uguali ed EDGE – Excellence and Diversity by GLBT Executives: l’intervista a Fabrice Houdart, Human Rights Officer at United Nations. Buona visione!

Saperne di più: 

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) è nata il 3 febbraio del 2016, su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata”, per far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarli allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

L’Alleanza riunisce attualmente oltre 200 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile, quali:

  • associazioni rappresentative delle parti sociali (associazioni imprenditoriali, sindacali e del Terzo Settore);
  • reti di associazioni della società civile che riguardano specifici Obiettivi (salute, benessere economico, educazione, lavoro, qualità dell’ambiente, uguaglianza di genere, ecc.);
  • associazioni di enti territoriali;
  • università e centri di ricerca pubblici e privati, e le relative reti;
  • associazioni di soggetti attivi nei mondi della cultura e dell’informazione;
  • fondazioni e reti di fondazioni;
  • soggetti italiani appartenenti ad associazioni e reti internazionali attive sui temi dello sviluppo sostenibile.