Primi giorni di apertura per “Agosto in.. Fiera a Messina” e già tempo di tracciare le prime riflessioni su di una manifestazione che si conferma momento di svago per i messinesi, nonostante un’offerta ridimensionata negli spazi a disposizione. «Siamo davvero soddisfatti di esser riusciti, in soli due giorni, grazie al supporto di una rete di fornitori e collaboratori davvero “super”, ad allestire dignitosamente l’area seppur ridotta, della Cittadella. Il primo agosto ci sono state consegnate le chiavi e già il 3 in serata abbiamo aperto i cancelli.

È stato fatto un grandissimo lavoro – sottolinea Claudio Prestopino della People on the Move – un successo nostro ma anche degli espositori che hanno colto con pochissimo preavviso e quindi con qualche disagio, la possibilità di essere presenti anche quest’anno. Come sempre quando si aprono i cancelli della Fiera il pubblico risponde e in questo primo fine settimana tante le presenze di persone interessate all’esposizione o semplicemente alla possibilità di accedere all’aria. Non posso non soffermarmi – evidenzia Claudio Prestopino – sul fatto che mi sarei aspettato una maggiore attenzione, in positivo, alle nostre esigenze per metterci in condizioni di operare più agevolmente. Per quanto riguarda l’esposizione – conclude Claudio Prestopino – non vi sono novità sostanziali – il tempo è stato davvero poco – ma tanta allegria da parte degli operatori, che ritornano ormai da anni, e si approcciano al pubblico in modo gioviale».

“Agosto in… Fiera a Messina” nasce come festa di popolo, momento di svago nell’agosto messinese, per restituire ancora una volta gli spazi del quartiere ai numerosi cittadini e alle migliaia di turisti che ne fruiscono ogni anno nei mesi estivi, in particolar modo nei giorni precedenti l’evento principale dell’agosto messinese e cioè la processione della Vara del 15 agosto.

Ma la People on the Move è già al lavoro per immaginare nuovi spazi dove poter allestire la stessa manifestazione, poiché la Cittadella Fieristica si dimostra ormai, almeno fino a quando non saranno terminati i lavori di ristrutturazione dei padiglioni, non più adatta ad accogliere eventi di tale natura.

Per l’edizione 2017 previsto un mese di arte e artigianato, gastronomia, creatività, attività teatrali e musicali, spazi attrezzati ed attività per bambini. Ad aprire il cartellone “Agosto in…Fiera a Messina 4^ edizione”, sino al 20 agosto, agli stand che come da tradizione sono collocati nei viali della cittadella, nonostante le limitazioni per i cantieri aperti nell’area, si uniranno anche alcune occasioni di spettacolo e intrattenimento per grandi e piccoli.
E dopo la parte espositiva, “Agosto in… Fiera a Messina”, grazie alla Rete di Drammaturgia Contemporanea “Latitudini” per l’organizzazione degli spettacoli teatrali, la Società Cooperativa Sinfonietta Messina per quelli musicali, e ancora SabirFest, ActorGym e Associazione Querelle, si prepara ad ospitare serate teatrali e musicali di grande spessore, a partire dal 21 agosto.

Dal 3 al 20 agosto gli spazi della cittadella saranno aperti dalle 18 all’1, l’ingresso è quello adiacente l’imbarcadero della Caronte, appositamente segnalato e vicino alle strisce per l’attraversamento pedonale. Gli spettacoli avranno inizio alle 21.15.

AGOSTO IN…FIERA A MESSINA: Le attività
Dal 3 al 20 agosto: “Agosto in…Fiera a Messina 4^ edizione” – la tradizionale manifestazione popolare con interventi musicali, canori, di spettacolo e di intrattenimento per bambini a corredo delle attività espositive

5, 7, 9, 11, 18 agosto: “Librilandia” Letture per ragazzi
15 agosto: Aperture straordinarie quartiere fieristico per accoglienza crocieristi
17 agosto: Reading in collaborazione con Sabrifest
21 agosto: “Uno, nessuno, centomila” – di Luigi Pirandello con Enrico Lo Verso – Latitudini
22 agosto: “La madre dei ragazzi – Vita e lotta di Felicia Impastato” con Lucia Sardo – Latitudini
23 agosto: “Il nostro amore schifo” di e con Francesco D’Amore e Luciana Maniaci – Latitudini
24 agosto: “Nessun’altra mai” regia Vincenzo Tripodo, Actor Gym
25 agosto: “Madeleine Suite” con Ralph Towner e Mariella Lo Sardo
26 agosto: “Duo Blanco/Sinacori” – a cura della Cooperativa Sinfonietta
27 agosto: “Canto Autori” con Luigi Restivo
28 agosto: “Quartetto atipico Danzarin” – a cura della Cooperativa Sinfonietta Messina
30 agosto: “Aria di Faber musica di De Andrè” – a cura della Cooperativa Sinfonietta Messina