Questa sera il Quartetto Atipico “Danzarin” con Yango Mood: un omaggio al tango

Gran finale, mercoledì 30 agosto con Giancarlo Parisi & Orchestra Sinfonietta Messina “Aria di Faber musica di De Andrè”

Gran finale al quartiere fieristico, mercoledì 30 agosto, per un ultimo imperdibile appuntamento con la musica raffinata e di qualità.
Aria-di-FaberGiancarlo Parisi & Orchestra Sinfonietta Messina propongono “Aria di Faber musica di De Andrè”, ultimo tassello del variegato cartellone di spettacoli (inizio ore 21.15, ingresso cancello lato Imbarcadero della Caronte), promosso dalla People on the Move, di Claudio Prestopino, con la collaborazione della Rete di Drammaturgia Contemporanea “Latitudini” presieduta da Gigi Spedale per l’organizzazione degli spettacoli teatrali, e della Società Cooperativa Sinfonietta Messina, presieduta da Alessandro Blanco, per quelli musicali.

Aria di Faber” è un progetto musicale nato da un’idea di Giancarlo Parisi (musicista che ha accompagnato De Andrè in più di cento dei suoi concerti dal 1991 al 1998) prodotto dalla cooperativa Sinfonietta Messina e che, dopo il successo delle prime due rappresentazioni (più di seicento spettatori paganti intervenuti), ripropone il progetto per una possibile tournée italiana. “Aria di Faber”, il cui titolo è stato “coniato” da Dori Ghezzi, vedova di De Andrè, farà rivivere alcuni tra i più ricercati brani del cantautore genovese attraverso sonorità inedite che fondono gli arrangiamenti per l’orchestra da camera di Melo Mafali al suono vibrante e straordinario dello Zi Flute (strumento creato e brevettato da Giancarlo Parisi) di Parisi. Il concerto-spettacolo proporrà una scaletta di 15 brani, la metà sarà eseguita esclusivamente in maniera strumentale, un viaggio emozionale tra musica e parole. Lo spettacolo si propone infatti di sottolineare la potenza, forse sottovalutata, del messaggio musicale di Fabrizio De André, forte quasi quanto le sue parole, un progetto musicale che diventa sintesi tra il percorso personale di Parisi e quello di musicisti e strumentisti che lo accompagnano. Sul palco Giancarlo Parisi allo zi flute, Marco Pinto, voce, Melo Mafali, arrangiamenti orchestrali e tastiere, Alessandro Blanco, chitarra e poi l’Orchestra da camera Sinfonietta Messina (quintetto d’archi, clarinetto, fagotto, percussioni).

Questa sera invece, lunedì 28 agosto, il Quartetto Atipico “Danzarin” con Yango Mood propone un omaggio al tango tutto da ascoltare e da ballare.
Entrambi i concerti sono a sostegno dei minori stranieri non accompagnati seguito da “Eimì, Associazione di Promozione Sociale”. La Società Cooperativa “Sinfonietta Messina” nasce dall’incontro di sei professionisti del mondo musicale messinese. Percorsi diversi e paralleli si uniscono in nome di una progettualità colma di passione, competenza e dedizione nei confronti delle arti. Obiettivo principale la produzione di iniziative, eventi e format culturali sul territorio cittadino come su quello internazionale.