Un immigrato nigeriano di 39 anni, ospite del CARA di Mineo, è stato condotto in carcere perché “trovato in possesso di 12 dosi di marijuana e circa 30 euro, ritenuti provento di attività illecita” verso gli studenti iscritti nelle scuole superiori di Caltagirone. Il nigeriano è stato fermato e perquisito nei pressi dell’autostazione di Via Sicilia a Caltagirone.