La Delegazione di Messina dedica la sua giornata ai segreti dei palazzi amministrativi della città, in particolare il palazzo del Catasto, la Biblioteca Regionale Giacomo Longo e, in provincia ad Alcara Li Fusi due percorsi: uno naturalistico e uno storico.

Presentazione dell’evento oggi alla Biblioteca Regionale alla presenza dell’Assessore Regionale per i Beni Culturali, Aurora Notarianni, del Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone, del Direttore Provinciale dell’Agenzia delle Entrate, Tommaso Priolo, della Direttrice Biblioteca Regionale, Maria Teresa Rodriquez, del Funzionario Delegato dell’Ufficio Provinciale del Territorio, Salvatore Francesco Bracciorosso, del responsabile ufficio edilizia, Giacomo Russo, della responsabile della Città Metropolitana Messina, Michela Giacobbe, del Capo Delegazione Fai Messina, Giulia Miloro, e del Responsabile Gruppo Giovani Fai Messina Giuseppe Bonaccorsi.

All’accesso di ogni bene sarà richiesto un contributo facoltativo, preferibilmente da 2 a 5 euro, a sostegno dell’attività della Fondazione.

Fra gli “apprendisti ciceroni” ci piace segnalare gli studenti dell’Ist. Comprensivo Paradiso (classe 2^ A del Petrarca e 3^D del Donato.
Il servizio dei ciceroni sarà svolto oltre che in italiano in Inglese e Spagnolo.