Resterà chiuso fino alle 11 di stamani lo spazio aereo sopra Catania per la presenza di una forte attività stromboliana dai crateri sommitali dell’Etna con forti boati e emissione di cenere laviche.
I decolli e gli arrivi all’aeroporto di Catania, che resta aperto, sono fermi dalle 13 di ieri.
Lo rende noto la Sac, società di gestione dello scalo internazionale, “a causa della prosecuzione dell’attività eruttiva dell’Etna e contestuale emissione di cenere vulcanica in atmosfera”.
Saranno comunicati ulteriori aggiornamenti solo dopo la prossima riunione dell’Unità di crisi che si terrà nella mattinata di domani. I passeggeri possono informarsi sullo stato del proprio volo con le compagnie aeree. Informazioni sull’operatività generale dell’aeroporto sono disponibili sul sito ufficiale dello scalo, www.aeroporto.catania.it e sui profili Facebook e Twitter dell’aeroporto. (ANSA).