Grande interesse per gli ultimi appuntamenti organizzati dalla Chiesa Valdese di Messina per festeggiare i 500 anni della Riforma protestante.

L’incontro sulle unioni civili che ha visto relatori il pastore della chiesa valdese locale Rosario Confessore, l’avvocato Antonio Tesoro e il presidente di Arcigay Messina Rosario Duca ha suscitato un interessante dibattito tra i presenti.
Il pastore Confessore ha tracciato il percorso che ha portato la Chiesa Valdese a essere la prima in Italia a benedire le unioni tra persone dello stesso sesso nel 2010 quando la legge Cirinnà ancora non c’era e ha spiegato il documento sulle famiglie approvato dal Sinodo ad agosto scorso.

L’avvocato Tesoro ha invece chiarito gli effetti della Cirinnà, che nonostante le buone intenzioni presenta molte imperfezioni e deve essere sicuramente migliorata per garantire davvero uguali diritti a tutte le coppie.

Sulla stessa lunghezza d’onda Rosario Duca, che ha anche aggiunto che la legge approvata l’anno scorso è comunque un piccolo passo nella giusta direzione, verso un vero matrimonio che vada oltre il semplice riconoscimento delle coppie dello stesso sesso.