Mario Biancuzzo, Consigliere VI Circoscrizione, è intervenuto presso il Sindaco e l’Assessore Regionale Cracolici, con abbondante documentazione fotografica a proposito del recente incendio.

Il pauroso incendio propagatosi il 30 giugno 2017 resterà scritto nella storia.
incendio011Il “Mostro Arrivato dalle Colline” ha determinato paura, ha prodotto devastazione con gravi danni nel territorio segnato in oggetto. Le bellissime montagne e le campagne coltivate completamente divorate dal fuoco alimentate da un caldissimo scirocco. Alberi secolari di ulivo carbonizzati, alcune abitazioni e macchine bruciate dalle altissime fiamme. La “Pineta di Calamona” non esiste più, i pochi pini che erano ancora in vita, alberi secolari, sono stati distrutti dalle fiamme. incendio013incendio-014E’ finito il bellissimo profumo che si respirava sotto l’ombra dei rami. Circa 70 pali in legno e cavo per circa 800 metri adibiti per trasportare le linee telefoniche completamente carbonizzati, lasciando 400 case senza telefono e senza linea ADSL. Le lingue di fuoco che volavano nell’aria hanno raggiunto il mare, dopo aver attraversato la strada statale 113/dir. in alcuni tratti.

incendio012Grazie al personale preposto che hanno provveduto immediatamente a chiudere la strada statale 113/dir. da Tono a San Saba al transito dei mezzi non ci è scappato il morto. L’aria era irrespirabile, fumo nero e pericoloso avvolgeva il cielo. Con le prossime piogge consistenti che arriveranno, sicuramente, si verificheranno delle frane e potrebbero cadere sulla strada statale 113/dir. Con la presente chiedo:

1) all’Assessore alla Agricoltura e Foreste che nomini una commissione di ingegneri professionisti per accertare i danni immensi e risarcire tutte le persone che hanno subito danni in modo grave e visibile.

2) al Signor Sindaco di Messina di sporgere denuncia in Procura contro ignoti, contro criminali senza scrupoli che hanno sfregiato il territorio. Contro ignoti per aver messo in serio pericolo la vita della popolazione.”