Proseguono i lavori sul costone collinare franato che sovrasta il muraglione di contenimento lungo la Panoramica dello Stretto, tra torrente Pace ed fiumara Guardia.

Il dirigente del settore viabilità della Città Metropolitana dott. Francesco Roccaforte e i tecnici dell’Ente stanno seguendo le operazioni della Ditta Ingegneria e Costruzioni S.r.l. che sta realizzando lo sbancamento del materiale, composto da sabbia e piccoli sassi.

I lavori sono resi particolarmente difficili dalla situazione dei luoghi ed andranno avanti per tutta la giornata mentre per domattina è previsto un altro sopralluogo per definire tempi e modalità di riapertura dell’importante arteria stradale.

Il programma degli interventi prevede non soltanto la rimozione del materiale pietroso ma anche la risistemazione del vallone di protezione posto tra il muraglione e il costone sabbioso.

Nello stesso luogo circa quindici anni fa si era verificato un fenomeno simile.
La riapertura della circolazione veicolare avverrà soltanto con il ripristino delle condizioni di totale sicurezza per gli utenti della strada.

A presidiare il tratto interdetto sono gli agenti della Polizia Metropolitana che saranno presenti senza interruzioni sul posto. Tutto il traffico veicolare in direzione Nord-Sud viene deviato sulla litoranea.