Mentre le fiamme lambivano la sua abitazione l’anziana donna portata a braccio dal comandante della locale stazione carabinieri

Nella serata del 6 agosto 2017, durante i festeggiamenti in Forza d’Agro’ della Santissima Trinità si sviluppava un incendio di discrete dimensioni, proprio a ridosso del paese.

I carabinieri della Stazione di Forza d’Agro’ che stanno curando gli accertamenti tesi a capire la natura e la dinamica dell’ incendio sviluppatosi verosimilmente a causa dei fuochi pirotecnici dovuti ai suddetti festeggiamenti, durante il processo di spegnimento delle fiamme grazie anche e soprattutto ai vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno materialmente convinto ad uscire un’anziana donna dalla propria abitazione che, presa a braccio, veniva tirata fuori dal Comandante della locale Stazione- Maresciallo Maggiore Maurizio Zinna-.

La donna veniva fatta accomodare all’interno della macchina militare in dotazione alla stazione di Forza d’Agro’ ed allontanata dal luogo interessato all’incendio ed affidata poi ad alcuni parenti presenti in loco.

Le fiamme sviluppate infatti lambivano l’abitazione di un’anziana donna che nella circostanza ha subito anche dei danni sia alla facciata esterna che all’interno di una stanza, dove andava completamente distrutto un divano.

I militari dell’Arma stanno definendo eventuali responsabilità per l’incendio colposo sviluppatosi.