Gli appuntamenti previsti dal Comune di Messina per “La Settimana Europea della mobilità”, in programma da sabato 16 a venerdì 22, sono stati illustrati oggi dal dirigente competente, Mario Pizzino.

Il Comune di Messina, che ha aderito all’iniziativa promossa dal ministero dell’Ambiente attraverso la programmazione di attività collegate alla mobilità urbana sostenibile, offre l’opportunità di un cambiamento nel comportamento dei cittadini, affinché la pianificazione intelligente e l’uso dei trasporti pubblici possa rappresentare una grande fonte di risparmio economico per le pubbliche Amministrazioni e per i cittadini, oltre che un’importante occasione per sostenere la crescita economica locale.

La Settimana Europea della mobilità Sostenibile, nata nel 2002 su iniziativa della Commissione Europea, ha come tema nell’edizione di quest’anno “La mobilità pulita, condivisa e intelligente – Condividere ti porta lontano”. “Il Comune di Messina – ha dichiarato il sindaco Accorinti – aderisce per il secondo anno consecutivo a questa iniziativa, che si inserisce nel quadro del miglioramento del trasporto pubblico locale, offrendo un nuovo modo per muoversi all’interno del circuito cittadino, che in sintesi rappresenta l’obiettivo dell’Amministrazione comunale.

A piedi o in bicicletta, con il tram e il bus, l’idea è quella di incentivare una modalità di trasporto sostenibile che, soprattutto per chi vive in città, oltre a ridurre gli inquinamenti ambientali e acustici e la congestione, possa avere un ruolo importante per il benessere fisico e mentale dei cittadini. Ridare slancio all’economia attraverso la mobilità crea stretta connessione tra l’economia medesima e il trasporto ed intende migliorare il sistema dei trasporti, puntando sui servizi pubblici, condivisi e più ecosostenibili, al fine di rendere più sicura e vivibile la nostra città, ma anche supportare e fare crescere l’occupazione ed il complessivo sistema economico locale. Sono pertanto coinvolti i giovani e gli studenti con appuntamenti organizzati – ha concluso Accorinti – per riflettere sulla necessità di un cambiamento nel comportamento, scegliendo modalità di spostamento sostenibili, a piedi o in bicicletta perché non solo generano stili di vita più sani, ma determinano anche maggiore produttività sul lavoro e a scuola”. Il programma delle iniziative prevede sabato 16 un biglietto con tariffa speciale per la Settimana della Mobilità, che sarà in vendita presso i consueti rivenditori. L’ATM predisporrà, comunque, punti informativi in prossimità di Piazza Cairoli dove sarà possibile ricevere informazioni sugli eventi programmati e acquistare il biglietto valido per la settimana dal 16 al 22 settembre al costo di 5 euro; per la mobilità pedonale e ciclistica, sarà disposta la chiusura al traffico motorizzato di un tratto della via dei Mille e del viale San Martino. Nel piano degli eventi anche un concorso fotografico #busgrafandoME, che avrà come tema la città vista dal mezzo pubblico/ foto dei viaggi compiuti in mobilità condivisa; in palio per il vincitore un abbonamento urbano mensile gratuito. Le iniziative per la mobilità pedonale e ciclistica si ripeteranno domenica 17 con la chiusura al traffico motorizzato di un tratto della via dei Mille e del viale San Martino; presenti operatori economici e sociali per contribuire alla mobilità sostenibile. Lunedì 18 verranno diffuse comunicazioni sulle misure permanenti adottate o in corso di adozione da parte dell’Amministrazione in materia di viabilità.

Gli appuntamenti proseguiranno martedì 19, alle ore 9.30, al Palacultura Antonello, con il convegno “Il trasporto sostenibile: car sharing e car pooling. Sperimentazioni in città”. Dopo il saluto di benvenuto del sindaco Accorinti, introdurrà i lavori il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Gaetano Cacciola. Dalle 10 alle 12.30 previsti gli interventi di Marco Sigillo, Pista s.r.l, su “Mobility on demand: il carsharing in Sicilia con Pista”; di Giovanni Valenza, amministratore unico di Brain4it, su “W8APP: condividi efficacemente il tuo parcheggio”; di Massimo Villari, dell’Università degli Studi di Messina, su “Smart mobility: le App al servizio della città”; di rappresentanti di ConfCommercio sul “Protocollo d’intesa per gli spostamenti casa-scuola-lavoro”. L’intervento delle scuole chiuderà l’incontro. Mercoledì 20, alle 9.30, al Palacultura Antonello, il tema del confronto sarà “Il trasporto sostenibile: mobilità pedonale e ciclistica”, con il saluto del sindaco Accorinti e l’intervento dell’assessore Cacciola. Dalle 10 alle 12.30 seguiranno le relazioni di Bruno Bringheli, del dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità, su “La bicicletta come mezzo di trasporto: raccomandazioni per muoversi in sicurezza”; Natalia Camarda, dell’associazione culturale Pediatri, su “I benefici dell’attività fisica per la salute”; Santino Cannavò, responsabile nazionale politiche ambientali UISP, su “Il trekking condiviso sui colli SANRIZZO”. Interverranno, inoltre, Giuseppe Imbalzano e Margherita Malara, del gruppo di lavoro Linee guida PUMS, e i giovani delle scuole partecipanti.

Giovedì 21, alle 9.30. al Palacultura, si parlerà di “Il trasporto pubblico locale: mobilità pulita, condivisa e intelligente”, con il saluto di benvenuto del sindaco Accorinti e l’intervento introduttivo dell’assessore Cacciola. Dalle 10 alle 12.30 Alberto Chillè, dell’Azienda Trasporti Messina, relazionerà sulla “Tecnologia al servizio dell’utente: My ATM, My Cicero”, e Giuseppe Pistone, della Struttura territoriale di Messina-ARPA Sicilia, sulla “Mappa acustica strategica dell’agglomerato di Messina”. Venerdì 22, alle 9.30, a Palazzo Zanca, tavola rotonda di presentazione alla città delle attività per la stesura delle linee guida del PUMS, con il saluto del sindaco Accorinti e gli interventi dell’assessore Cacciola e di tecnici e operatori della mobilità sostenibile.