Massimo Costanzo, consigliere della sesta Circoscrizione, ci ha fatto avere questo video ed alcune considerazioni.

Torrente Papardo: tutto pronto a Palermo. Le schede RENDIS sono pronte e hanno fatto totalizzare al torrente 149 punti nella scala delle priorità.
Cosa bisogna aspettare ancora?
La protezione civile del comune di Messina ha fatto tutto quello che era previsto secondo normativa nazionale.
La convenzione tra comune di Messina e dip. Regionale per la gestione di questi fondi dedicati è stata formata.
Adesso tocca a Palermo avviare l’iter. Pronte le mie interrogazioni alle autorità competenti.
Per quanto riguarda il torrente Sant’Agata l’intervento è molto più ridotto ma va fatto con la massima urgenza.
Non abbasseremo la guardia.”