E’ accaduto ieri pomeriggio, in un appartamento del rione Cannamele a Messina, durante una perquisizione domiciliare operata dagli agenti delle Volanti.

PETER Juliet

PETER Juliet

Uno degli inquilini presenti all’interno dell’appartamento, PETER Juliet, 31 anni, nazionalità nigeriana, ha inizialmente inveito contro i poliziotti che hanno provato a calmarla senza riuscirci.
La donna si è quindi scagliata contro gli agenti con calci e spintoni. E’ quasi riuscita a mordere le mani di uno di loro e infilato un dito nell’occhio di un altro.
E’ stata arrestata per i reati di lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale, denunciata per non aver fornito le proprie generalità.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo previsto per stamani.