Ieri, durante la “celebrazione dei primi 100 giorni” dell’Amministrazione Accorinti dopo due ore di dettagliate esposizioni degli Assessori ha preso la parola un cittadino di San Licandro per denunciare la “sparizione di una strada, Via Nicaragua” e l’inerzia di Palazzo Zanca.Il cittadino in questione ha evidenziato che un video di 5 minuti con le loro segnalazioni e proposte il giorno prima fosse stato “rifiutato” dal Sindaco poiché non poteva guardarlo avendo altro fa dare …( per maggiori informazioni vedi http://www.messinanews.com/via-nicaragua-lultimo-passo-di-cittadini-attivi-e-non-passivi/11990).
Grande sorpresa ed immediato conciliabolo al tavolo della Giunta.
Pubblichiamo, a beneficio del Sindaco e dei cittadini, il video in questione.
Premesso che l’argomento era stato oggetto il 16 settembre di un intervento delle Iene, con relativa ed ovvia promessa d’immediato intervento da parte di Renato Accorinti vogliamo sottolineare che l’Assessore De Cola ha ammesso che la “privatizzazione della strada” è stata oggetto di una vertenza giudiziaria vinta da un privato e che in quel giudizio il Comune non si era costituito: chiediamo ad Accorinti se siano stati presi provvedimenti nei confronti di chi ha deciso di non costituirsi in giudizio provocando forse un danno erariale al Comune.
Evidenziamo altresì che su richiesta degli abitanti più volte i Vigili Urbani hanno effettuato sopralluoghi senza assumere alcuna iniziativa e solo lo scorso mese in un sopralluogo voluto e con la presenza del Presidente Santino Morabito hanno redatto un verbale.
Non vogliamo chiederci del perché redigere verbale e contravvenzione in presenza di una sentenza non impugnata della Magistratura … (misteri di Messina) !
Al di la della inefficienza o collusione di alcuni dipendenti del Comune e di cosa potrà fare la nuova amministrazione a tutela della città riteniamo che il Sindaco debba disporre “con somma urgenza” la realizzazione di un “passaggio pedonale protetto ed illuminato” nel breve tratto che collega Via Duca degli Abruzzi con Via Nicaragua facendo anche installare un dosso artificiale (per ridurre la velocità dei veicoli) in Via Duca degli Abruzzi.
Ne va della incolumità di quei cittadini che “dal basso” e proposte concrete vorrebbero migliorare la propria città.
Attendiamo, ancora una volta, fiduciosi …