Conclusa la cerimonia di premiazione Nastri d’Argento – che ha visto Monica Bellucci ritirare il Nastro d’Argento europeo per On the milky road di Emir Kusturica – Taormina è pronta per la 63.ma edizione del Tao Film Fest.
“Leitmotiv del festival 2017 le contaminazioni tra le arti: cinema, musica, teatro, opera lirica, letteratura si incontrano, si intrecciano”, spiega Taormina Arte ovvero l’organizzatore dell’edizione di quest’anno.
Nello spirito del festival, l’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania diretta da Carmen Failla ha eseguito alcune tra le più popolari colonne sonore.
“Con la nascita e la diffusione delle nuove immagini – fotografia, cinema, televisione e video – è subentrato un atteggiamento disponibile ad accogliere la supposta verità delle apparenze, offerta sia attraverso le immagini sia attraverso i fenomeni del reale. Questo atteggiamento fa sì che le potenzialità delle nuove immagini conducano lo spettatore a vivere un inganno estatico, che si realizza non solo nell’ambito della comunicazione, ma anche nell’ambito artistico”[da “Il cinema è sogno” di Andrea Rabbito, docente di Cinema e cultura moderna e Linguaggi audiovisivi per la formazione presso l’Università degli studi di Enna “Kore”].