Dal 2 all’8 maggio 2019 si svolgerà a Roma, presso il Cinema Farnese di Campo dè Fiori, la dodicesima edizione del Festival del Cinema Spagnolo dedicato al cinema spagnolo e latinoamericano.
La locandina è opera di Esteban Villalta Marzi, “artista italo-spagnolo di fama internazionale che tra gli anni Ottanta e Novanta diventa un membro attivo del movimento artistico Movida Madrilena, confermandosi come uno dei maggiori esponenti della Pop Art europea”.
“L’inaugurazione della kermesse, la sera del 2 maggio, vedrà la proiezione in anteprima italiana di Yuli, lungometraggio di Icíar Bollaín (Te doy mis ojos; También la lluvia; El olivo), alla presenza della regista. Il film, premio come Miglior Sceneggiatura al festival di San Sebastian per Paul Laverty, ruota intorno alla biografia del celebre ballerino cubano Carlos Acosta, dalle umili origini a La Habana fino allo straordinario successo al National Ballet di Londra. Sarà distribuito in Italia da Exit Media”.