La presentazione del libro si è tenuta nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, nel tardo pomeriggio di sabato, alla presenza del sindaco De Luca, del consigliere Sorbello e dell’assessore Previti

Il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca è stato, nel tardo pomeriggio di sabato 13 ottobre, teatro della presentazione del libro “L’autobus”, scritto da Domenica Barbaro.

Come evocato dal titolo, il volume assume i contorni di un viaggio a bordo dei mezzi ATM impreziosito dal racconto di bizzarri comportamenti e colloqui tra i passeggeri che abitualmente viaggiano sugli autobus di linea o sul tram; oltre a presentare esilaranti testimonianze di vita quotidiana, il testo offre al lettore un ventaglio di proverbi, barzellette e modi di dire in lingua siciliana.

Alla presentazione hanno preso parte il consigliere comunale Salvatore Sorbello, l’assessore Carlotta Previti, la Prof.ssa Francesca Spadaro, docente di Lettere dell’Istituto Archimede ed il Primo cittadino Cateno De Luca, unitamente all’autrice Domenica Barbaro e l’editore Armando Siciliano. Proprio questi ha principiato l’evento sottolineando le difficoltà che un libro concernente cose messinesi ha nell’affacciarsi al mondo dell’editoria, nonché al limitato consenso che pare riscuotere presso il grande pubblico – specie quello cittadino – e che lui imputa principalmente alla mancanza di cultura.

“Questo libro – ha dichiarato Siciliano – è una scommessa per la città: rappresenta la messinesità, il recupero della memoria siciliana e di quella cultura spesso assente; è un libro spassoso, nel quale l’autrice ha ironicamente giustapposto tante cose diverse, tra cui anche Dante Alighieri.”

Il sindaco Cateno De Luca ha, nel suo intervento, trattato l’argomento “autobus” da una ben diversa prospettiva, riferendo come l’ATM sia stato per troppo tempo il regno delle nebbie in cui vari aspetti e problemi sono stati accuratamente celati; il progetto “Salva Messina” intende, a suo dire, guarire, attraverso un’azione dimagrante di tagli alla spesa pubblica, una città malata di cui proprio l’ATM con i suoi simpatici autobus rappresenta il simbolo. Il consigliere comunale Salvatore Sorbello, ammettendo come lo spirito della sua presenza all’evento fosse direzionato più all’ascolto che al commento, ha evidenziato con entusiasmo il sentimento di appartenenza alla propria terra che il libro trasmette, nonostante si parli di un tema – quale quello degli autobus – che oggi tanto divide: in realtà, lo stesso mezzo pubblico che fa tanto parlare, finisce con l’unire, in quanto crea un momento di aggregazione, ora come un tempo. Un libro coinvolgente ed originale, quindi, di cui Sorbello consiglia la lettura. Anche l’assessore Carlotta Previti si è unita alle parole di rallegramento di chi l’ha preceduta, ribadendo come l’autrice abbia saputo cogliere a pieno la comicità del messinese, “che fa ridere raccontando dei suoi lastimi”.

Ha porto i suoi saluti la Dott.ssa Antonella Roseto, Presidente dell’associazione “Lavoro per azione”, che ha accettato con piacere l’invito a prendere parte all’incontro. A conclusione della presentazione la lettura, da parte della Prof.ssa Francesca Spadaro, di alcuni stralci del libro; l’autrice Domenica Barbaro ha ringraziato i presenti per la calorosa partecipazione, augurando buon viaggio su “L’autobus”.