Lo scrittore israeliano David Grossman è il vincitore del Premio Israele per la letteratura, un riconoscimento conferito dal Paese alle personalità più influenti e rappresentative della società israeliana.

La motivazione della commissione guidata dal professor Avner Holtzman:

“Dall’inizio degli anni’ 80, Grossman è stato al centro della scena culturale israeliana. È una delle voci più profonde, commoventi e influenti della nostra letteratura. I romanzi, le storie, i racconti, i libri per bambini scritti da Grossman sono significativi per la loro immaginazione, per la profonda saggezza, la sensibilità umana, l’atteggiamento morale e il loro linguaggio unico. I suoi libri sono stati tradotti in decine di lingue, rendendolo uno degli autori israeliani più noti, apprezzati e amati. Per tutti questi motivi, abbiamo ritenuto David Grossman degno del Premio Israele per la Letteratura. Oggi ha vinto Israele, festeggiando il riconoscimento a Grossman”.

Grossman riceverà il premio durante la tradizionale cerimonia a Gerusalemme. Il riconoscimento cade occasione dei festeggiamenti per i 70 anni dall’indipendenza israeliana.

Ph. Daniel Reichel-Pagine Ebraiche