Pochi posti in galleria sono ancora disponibili al Teatro Massimo Bellini di Catania per la rappresentazione di La Traviata di Giuseppe Verdi.
Opera lirica in quattro atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto da La dame aux camelias di Dumas figlio; fu rappresentata per la prima volta al teatro La Fenice di Venezia nel 1853, “riscuotendo poco successo” a dire dei musicologi.
Dispiace recarsi in teatro e notare la facciata e le porte d’ingresso imbrattate dai vandali. Restituisce la misura del rispetto della città di Catania verso i luoghi della cultura, e la sua reale intenzione di trasformarsi in un centro di attrazione turistica. Quei segni incomprensibili non sono una novità e nulla hanno a che fare con i writers, veri artisti da strada i quali mai imbratterebbero un monumento od un edificio storico.