Educazione ambientale su mare e biodiversità in Sardegna e Sicilia
Delfini guardiani è un progetto di educazione ambientale promosso da Marevivo, associazione ambientalista impegnata per la salvaguardia di quel bene prezioso che è il mare, per la conservazione della biodiversità, lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione e la promozione delle aree marine protette, la lotta all’inquinamento e Read more..

Venerdì 23 giugno a Messina fa tappa la Campagna nazionale informativa e di sensibilizzazione sull’idrosadenite suppurativa (HS), denominata “Che nome dai alle tue cisti?”, che prevede visite dermatologiche gratuite su prenotazione.
“Che nome dai alle tue cisti?” vede coinvolte 24 strutture ospedaliero-universitarie su tutto il territorio nazionale in cui i medici dermatologi saranno a disposizione per Read more..

Riceviamo e pubblichiamo
“Continua l’emigrazione sanitaria, versiamo decine di milioni di euro annualmente, nelle casse di altre Regioni e non oso pensare a che tipo di assistenza potrebbero fornire queste Regioni senza le risorse economiche portate dai pazienti siciliani. Auspichiamo che venga istituito un tavolo tecnico che coinvolga università e aziende ospedaliere, non con l’intento di Read more..

Ventuno anni dopo la normativa comunitaria e quindici anni dopo la conseguente direttiva, in Sicilia è stato attuato il Numero Unico Emergenza (NUE) 112 con la realizzazione del Centro Unico di Risposta (CUR) per la Sicilia orientale. Il CUR che serve la Sicilia occidentale sarà realizzato entro dicembre 2018.
In verità, per il NUE l’Italia tutta Read more..

Per la prima volta applicati trasmettitori GPS a 8 giovani di Aquila di Bonelli.

Si è conclusa con un successo straordinario la prima fase di marcatura di esemplari di Aquila di Bonelli, azione prevista dal progetto LIFE ConRaSi: otto giovani aquile sono state marcate e dotate di trasmettitori GPS dai ricercatori del progetto LIFE ConRaSi.
Si tratta Read more..

Riceviamo e pubblichiamo le conclusioni del convegno “Mobilità ciclistica. Pianificazione delle reti e progettazione degli spazi”, organizzato da Ordine e Fondazione Ingegneri di Catania, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura (Dicar) dell’Università di Catania e la sezione siciliana dell’Associazione Italiana per l’Ingegneria del traffico e dei trasporti (Aiit).
“Una visione strategica e Read more..

Le bellezze paesaggistiche sfregiate da persone ignoranti incivili e di scarsa umanità.
Da Mario Biancuzzo, Consigliere VI Circoscrizione, riceviamo:
“In contrada Mulinello località Tono ho accertato che le lastre di amianto abbandonate a pochi dalla spiaggia a pochi passi dal mare sono aumentate.
Infatti il 15 Maggio lo scrivente aveva documentato e richiesto intervento di eliminazione di lastre Read more..

La Giornata mondiale dell’Ambiente (World Environment Day-WED) è la più grande e nota giornata volta a sensibilizzare e mobilitare l’opinione pubblica sui temi ambientali. E’ stata istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 1972 e si celebra ogni anno il 5 giugno.
Quella di quest’anno, dal titolo “Connecting People to Nature” sarà dedicata al legame tra le persone Read more..

Cumuli di rifiuti nel parco abbandonato.
Mario Biancuzzo, Consigliere VI Circoscrizione, proseguendo nella sua vigilanza sul territorio questa mattina ha attenzionato la pineta di Calamona:
“Faccio presente che scaricatori abusi hanno sfregiato le bellezze della pineta di Calamona lungo la strada statale 113/dir.
Al posto degli ombreggianti pini ci sono rifiuti, materiali inerti, materiale da costruzione rovinando un Read more..

Mario Biancuzzo, Consigliere 6 Circoscrizione, dopo la segnalazione fatta suo tempo (VEDI) è costretto a tornare sull’argomento a causa dell’inerzia degli opratori responsabili:
Ho accertato, all’alba, alle ore 6, che il bidone di reflui oleosi spiaggiato nella mattinata del 10 Maggio 2017, incredibilmente, ancora non è stato rimosso.
Nel sottolineare che, nello stesso giorno sono intervenuti i Read more..

La Giornata mondiale della biodiversità, indetta dall’Onu, quest’anno è dedicata al turismo sostenibile, e al ruolo che può svolgere per difendere specie e habita, e il Wwf sottolinea «i benefici economici, spesso sconosciuti, di specie come i gorilla, gli elefanti, le tigri e le balene, e in Italia simboli della natura selvaggia come orsi e Read more..

Si è svolta questa mattina a Capo Peloro l’iniziativa di cittadini e pescatori, stimolata dal Consigliere della sesta Circoscrizione Giuseppe Sanò, a sostegno della petizione firmata già da 32.000 cittadini, per chiedere un maggior controllo sulla pesca a tutela del mare e della sua fauna.
Solo un pesca equilibrata e responsabile, che elimini bombe e strascico, Read more..

Stamani si è creato un certo allarme nel villaggio San Saba perché sulla spiaggia è arrivato dal mare un fusto arrugginito.
Allertati i Vigili del Fuoco, sono, immediatamente, giunti sul posto i Vigili di Villafranca che hanno richiesto, dopo aver effettuato il sopralluogo, l’intervento del personale specializzato NBCR, Nucleare Biologico Chimico Radiologico.
I Vigili hanno transennato l’area Read more..

“Macchia Mediterranea e Ciclismo per un Futuro Sostenibile”
Villa Mazzini “l’Isola di Nibali”
La Macchia Mediterranea in Sicilia, con 110.000 ettari, ossia il 21% della superficie forestale, è la cenosi vegetale più rappresentativa dell’Isola.
Nel mondo, la Macchia Mediterranea è un’importante riserva di biodiversità, poiché a fronte della modesta incidenza territoriale – appena il 2% delle terre Read more..

Legambiente la chiama «la buona dozzina», sono la squadra di città italiane bike friendly: «Almeno il 15% della popolazione di Cremona, Rimini, Pisa, Padova, Novara e Forlì utilizza quotidianamente la bici per i propri spostamenti.
Poi ci sono ancora Ravenna, Reggio Emilia, Treviso e Ferrara con percentuali di abitanti che preferiscono il manubrio al volante che Read more..

Un’imbarazzante coincidenza si è verificata domenica 30 aprile a Catania: turisti giunti a visitare la Riviera dei Ciclopi e residenti intenti a spostarsi nel capoluogo etneo sono rimasti alle fermate degli autobus del Comune di Acicastello dalle ore 13:40 sino alle 17:40, stante che per tutto quel tempo non c’è stato collegamento tra i due Read more..