I poliziotti del Commissariato “Messina Nord” hanno rinvenuto, intorno alla mezzanotte, in località Pace, accanto ad una cabina elettrica, un fucile calibro 12, a canne mozze, avvolto in un sacchetto per le immondizie.

[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/dissesto.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/dissesto-sciacca.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /] Nell’ambito della iniziativa “Assaggi di realtà“, promosso dal Cineforum Don Orione, si è tenuto un confronto animato e chiarificatore sul tema “il dissesto idrogeologico a Messina prima e dopo l’alluvione“. Chiaro e fuori dal politichese l’intervento dell’ing. Sciacca del Genio Civile di Read more..

Gli artificieri della Polizia di Stato sono dovuti intervenire, intorno a mezzogiorno, presso il Palazzo di Giustizia ove era stata segnalata la presenza di un pacco sospetto.

“Non c’è altro”: a queste poche parole, scritte su un biglietto, un pensionato di 56 anni, ha affidato il suo ultimo messaggio prima di togliersi la vita sparandosi alla testa con una pistola.

“Bisogna fermare il bando pubblicato dall’ATO ME 3 se si vuole salvare Messina dal baratro.” Ad affermarlo il Segretario comunale del Partito Democratico, Giuseppe Grioli.

Allarme per aspetti occupazionali e sociali della vicenda Cgil Cisl e Uil insieme alle rispettive federazioni di categoria che seguono il settore dell’igiene ambientale ( Fit Cisl – Fp Cgil- Uiltrasporti Uil) hanno chiesto al sindaco di Messina un incontro urgente sulla vicenda Ato3/ Messinambiente.

[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/Lentini.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/Lentini_Antonino.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /] Il Signor Lentini Antonino si incatena alla Provincia Regionale di Messina perché sfrattato per morosità dal proprietario dell’abitazione.

Oggi un pezzo di storia ha lasciato Messina: è morto Emanuele Conti già professore presso il nostro Ateneo e dirigente storico ed autorevole del PCI messinese e siciliano.

[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/corteo.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/corteo1.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /] Giornata mondiale del diritto allo studio, in tutt’italia sfilano studenti medi e universitari per protestare contro la riforma Gelmini. Anche gli studenti di Messina hanno sfilato per le vie principali delle città.

Il Consigliere Provinciale del PD Pippo Rao ha  chiesto, dal alla società INNOVABIC, partecipata della Provincia oltre che del Comune e dell’Università, l’allungamento dei termini di presentazione delle domande per la partecipazione al bando per la selezione di tre incarichi di collaborazione, la cui scadenza è .prevista per il 24 novembre con avviso sul sito Read more..

L’assessore alle manutenzioni, Pippo Isgrò, ha presieduto stamani a palazzo Zanca un tavolo tecnico per affrontare le problematiche relative al torrente Bordonaro, dove è stata riscontrata la necessità di interventi prioritari ed urgenti lungo l’asta torrentizia.

Le dimissioni dell’Amministratore Unico di MessinAmbiente confermano l’allarme più volte lanciato dell’Or.S.A. circa un disegno di privatizzazione indiscriminata che rischia di trascinare la città in una emergenza rifiuti senza precedenti e coinvolge seriamente i livelli occupazionali.

Il Consiglio della V Circoscrizione denuncia severamente quanto sta verificandosi a danno di decine di famiglie residenti presso il complesso di proprietà comunale “Case Zancle” di Tremonti.

[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/re.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2010/11/re.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /] Il rogo si è sviluppato durante la  notte ed ha distrutto   la discoteca “Re Vittorio” sita  nel piano cantinato della Galleria “Vittorio Emanuele” a piazza Antonello.

I rappresentanti sindacali, lamentando di non aver ancora conosciuto l’ing.Calluso, subentrato a Palazzo nella direzione del settore navigazione, chiedono un incontro urgente per fare il punto sulla grave situazione che versa il traffico ferroviario siciliano.

Vittima la moglie molestata da mesi. Gli agenti delle volanti hanno proceduto all’arresto per stalking ed atti persecutori di M.S., messinese di 23 anni.