Venti mila euro e una BMW in regalo, tanto avrebbe pagato Barbara Bregamo (nella foto) per far uccidere il marito, l’imprenditore Santo Giuffrida. L’omicidio è commesso nella notte tra il 9 e il 10 dicembre 2002, nell’abitazione della coppia dove al marito è inoculata una sostanza velenosa. Tutti credono al decesso per cause naturali, almeno Read more..

“Con l’approvazione del nuovo Codice Antimafia in discussione al Senato, il ‘protocollo Antoci’, in toto recepito nella norma, diventerà legge dello Stato e dunque un vero duro colpo per le infiltrazioni mafiose anche nelle altre regioni d’Italia”. Così Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, vittima un anno fa di un attentato mafioso e da Read more..

La Polizia di Ragusa ieri, 28 giugno 2017, ha soccorso tre natanti sui quali viaggiavano, complessivamente,  674 migranti. Tra questi, un neonato deceduto poche ore dopo il parto. La Polizia riferisce che per i testimoni del parto il decesso del neonato “non è addebitabile alla condotta degli scafisti”.
 

 

A Ragusa, la Questura ieri ha posto agli arresti domiciliari due imprenditori agricoli con l’accusa di “sfruttamento del lavoro previsto dalla nuova normativa sul caporalato, aggravato dal numero di lavoratori reclutati e dall’aver esposto i lavoratori sfruttati a situazioni di grave pericolo per le condizioni di lavoro”.
I due imprenditori dovranno ora dare chiarimenti sulle seguenti Read more..

Educazione ambientale su mare e biodiversità in Sardegna e Sicilia
Delfini guardiani è un progetto di educazione ambientale promosso da Marevivo, associazione ambientalista impegnata per la salvaguardia di quel bene prezioso che è il mare, per la conservazione della biodiversità, lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione e la promozione delle aree marine protette, la lotta all’inquinamento e Read more..

Due persone di origine tunisina, ma da tempo residenti a Scicli, sono accusati di “detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.
Un’abitazione di Corso Garibaldi in Scicli è stata oggetto di attenzione per via “di uno strano e continuo andirivieni di giovani, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali, e per l’abitudine degli occupanti Read more..

Un diverbio tra vicini potrebbe essere la causa del tentato omicidio. Accade a Comiso in provincia di Ragusa.
Un imprenditore comisano è vittima di un furto in azienda e fa cadere il sospetto sopra il vicino di casa per via di precedenti penali dell’uomo a lui noti. Dalle informazioni ricevute dai Carabinieri, l’imprenditore non fa mistero Read more..

Al teatro greco della sua città, Catania.
“Trovo questo luogo splendido, quando ero ragazza desideravo fare qui un concerto:è  successo stasera”.

Carmen Consoli replica al teatro greco di Catania il 9 e il 10 giugno. Ma potete cercare la prima di stasera tra i contatti Facebook: il concerto e’ stato ripreso praticamente del tutto.

“Nel primo semestre 2016 il numero di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari si è attestato sulle 8.108 unità, ossia 1/3 del numero degli ingressi in carcere. Soltanto in 240 casi sono state autorizzate uscite dal domicilio (ad esempio per svolgere attività lavorativa) e in 1.499 casi è stato disposto l’utilizzo del braccialetto elettronico.
Da tale ultimo Read more..

Siracusa: Nove rinvii a giudizio per la morte di Alfredo Liotta. Le persone rinviate sono il direttore sanitario del carcere in cui era ristretto, sette medici ed il perito della CAA di Catania. I fatti risalgono al 2012. L’uomo è morto per un “collasso cardiocircolatorio causato da evento emorragico innestato in una grave condizione anoressica”. Read more..

Il 23 giugno 2014, Carmelo Aldo Navarria è rimesso in libertà dopo aver scontato la pena definitiva di ventisei anni e mezzo di reclusione per sei omicidi (pena dell’ergastolo poi ridotta a trent’anni e infine a ventisei anni e mezzo di reclusione). Era l’uomo di fiducia a disposizione di Giuseppe Pulvirenti detto “U Malpassotu”, braccio Read more..

“Quando giocavo a scacchi mi rendevo conto che il cuore del gioco è fare in modo che il tuo avversario faccia mosse logiche ma forzate. Si gioca in due, è uno scontro in cui ciascuna mente restringe il margine di scelta all’altra. I neocon sono persone potentissime e controllano l’informazione: mi sembra incredibile che proprio Read more..

Un consiglio Comunale di fuoco a Catania, è iniziato da poco meno di un’ora.
Stamattina tutti i precari contrattisti, hanno ricevuto appena entrati nei loro uffici la lettera di sospensione dal servizio, invitandoli a lasciare libere le loro postazioni. Perchè? la mancata approvazione da parte del consiglio comunale della città della deliberara che riguardava la Read more..

La Sicilia dice no al modello grossista della Esso e rivendica il rispetto delle regole
Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc Confcommercio registrano più del 90% delle chiusure dei punti vendita carburanti a marchio Esso della Sicilia.
Un risultato ben oltre le aspettative che vede la categoria coesa a dire no all’adozione del modello grossista sull’Isola e Read more..

Il Tribunale di Catania ha applicato a Francesco Ivano Cerbo la misura della sorveglianza speciale per un anno e sei mesi e ordinato la confisca del suo patrimonio consistente in 13 quote societarie, 28 immobili per lo più localizzati ad Anzio (Roma), 2 automezzi e 5 rapporti bancari, del valore complessivo di oltre 27 milioni Read more..