Il tunisino Chebani Hedi nel 2007 era stato arrestato a Bolzano con l’accusa di spaccio. Ritenuto colpevole, riportò la condanna a sette mesi di reclusione, ma Chebani riuscì a sottrarsi alla Giustizia italiana facendo perdere le proprie tracce. Probabilmente il nostro Hedi aveva pensato che nove anni sarebbero bastati a farsi dimenticare e che fosse Read more..

Cinque pullman e tante macchine organizzate dal SLP Cisl di Messina hanno partecipato questa mattina a Palermo allo sciopero generale dei lavoratori postali organizzato per protestare contro la privatizzazione di Poste Italiane.
A rischio è la più grande azienda del Paese che, come confermato tra le pagine del DEF, che sarà privatizzata rischiando di compromettere il Read more..

“In merito al decesso del 16 ottobre 2016 di una paziente di 32 anni, ricoverata con diagnosi di minaccia d’aborto in gravidanza gemellare, presso l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania, dalla documentazione esaminata e dalle numerose testimonianze raccolte dal personale non si evidenziano elementi correlabili all’argomento obiezione di coscienza. Si è trattato di evento abortivo iniziato Read more..

La Questura di Ragusa ha reso noto che “Nel 2015 sono state chiuse quindici case dove si esercitava la prostituzione, la maggior parte site nel Comune di Ragusa. Ad oggi quelle abitazioni sono sottoposte a sequestro”.
Aggiunge la Questura: “considerato che i prezzi oscillavano tra 50 e 200 euro, si comprende bene che il giro d’affari Read more..

Fu il boss corleonese Leoluca Bagarella a nominare Santo Mazzei, detto “Santo ‘u carcagnusu”, uomo d’onore. L’eredità di Santo è stata raccolta dal figlio, Sebastiano (detto Nuccio) Mazzei.
Dal 10 aprile 2015 – giorno della cattura di Sebastiano – il clan Mazzei è precipitato nella morsa della Procura di Catania. Il 16 giugno 2015, a conclusione Read more..

Il gambiano Jaiteh Kemo “era stato allontanato da un centro per richiedenti asilo per aver più volte violato il regolamento, ed in attesa della valutazione della sua pratica era rimasto senza fissa dimora”. Il 23 ottobre scorso è finito agli arresti perché sorpreso dalla Polizia a spacciare hashish in un parco pubblico di Via Natalelli Read more..

19 ottobre 2016 – Tra Catania e Siracusa le forze dell’ordine oggi hanno sequestrato 27 chilogrammi di droghe leggere: alla Stazione di Siracusa la Guardia di Finanza ha scoperto, all’interno del bagaglio di un torinese, cinquanta panetti di hashish del valore stimato in 250 mila euro; nel quartiere di Librino a Catania i Carabinieri hanno Read more..

“Più di ottomila gli animali sono stati vaccinati, e si continua …”
“non bisogna raccogliere funghi, verdure o altri prodotti almeno fino a 15 metri di distanza dalle carcasse”
E’ stato disposto il censimento degli animali infetti da parte del Sindaco di Randazzo e viene disposto il divieto di macellazione e utilizzo del latte.
Seguono a ruota il Read more..

Torna il divieto di dimora per Giuseppe Maniaci, il direttore dell’emittente Telejato di Partinico (Palermo) coinvolto la scorsa primavera in una operazione della Dda di Palermo che lo vede indagato per estorsione.
La seconda sezione della Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dagli avvocati di Maniaci, Antonio Ingroia e Bartolomeo Parrino, accogliendo la richiesta Read more..

Il gup di Palermo ha rinviato a giudizio i collaboratori del settimanale “L’Espresso” Piero Messina e Maurizio Zoppi, autori dell’articolo sulla presunta intercettazione tra il governatore siciliano Rosario Crocetta e il suo medico Matteo Tutino.
Il gup di Palermo ha rinviato a giudizio i collaboratori del settimanale “L’Espresso” Piero Messina e Maurizio Zoppi, autori dell’articolo sulla Read more..

Nel procedimento contro il MUOS l’associazione Rita Atria è stata ammessa come parte civile.
Il CODACONS, rappresentato da Francesco Tanasi Segretario Nazionale Codacons e assistito dall’ avvocato Carmelo Sardella, ha reso noto di essere stato “ammesso quale parte civile nel processo che si celebra presso il Tribunale di Caltagirone carico di un dirigente della Regione Siciliana Read more..

Ascenzio Maesano, sindaco di Aci Catena (comune in provincia di Catania) eletto nel 2012 per il Popolo della Libertà, insieme al suo consigliere comunale Orazio Barbagallo, sono accusati di aver incassato una tangente da 15 mila euro in cambio del rinnovo del contratto di manutenzione dei sistemi software ed hardware comunali.
Nella ricostruzione degli investigatori, la Read more..

La Questura di Ragusa ha avviato accertamenti sulle 29 salme che oggi pomeriggio sono state recuperate su un gommone carico di migranti.

Mercoledì 5 ottobre 2016 – Quattro uomini con una forte tensione al furto sono stati arrestati dai Carabinieri di Caltagirone a seguito dell’operazione denominata Calamita, cominciata nell’aprile del 2014. Si tratta di Michele Abbaco (53 anni di Grammichele), Salvatore Inghilterra (51 anni di Comiso), Orazio Lipsia (35 anni di Caltagirone), Giuseppe Manusia (37 anni di Read more..

Riceviamo e pubblichiamo dalla Guardia di Finanza di Catania
“I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno scoperto una truffa realizzata da due imprese agricole della provincia etnea che, attraverso il meccanismo della falsa assunzione di braccianti, hanno indebitamente ottenuto dall’INPS circa 1,5 milioni di euro a titolo di indennità di disoccupazione Read more..

La Questura di Catania ha reso noto che nell’Estate del 2016, rispetto a un anno fa, i furti hanno registrato un calo del 30% e gli scippi del 43%, includendo in questa classifica sia i  residenti sia i non residenti.
Un’altra notizia positiva arriva per chi desidera soggiornare a Catania durante la stagione estiva e prendere Read more..