Con Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart, il bel canto e un tocco di Glam hanno inaugurato la stagione lirica del Teatro Massimo Bellini di Catania.

Conclusa nella giornata di domenica 20 gennaio 2019 la Mostra Iconografica-Documentaria della Associazione Amici del Museo di Messina per la Commemorazione del 110° Anniversario del Terremoto del 1908 allestita dai Soci della Associazione

Turandot nel concept di AES+F per l’inaugurazione della stagione del Massimo di Palermo.

Il Nessun dorma nel concept di F. Cherstich e AES+F per l’inaugurazione della stagione del Massimo di Palermo. Canta il tenore Brian Jagde.

In occasione della recente Giornata Nazionale del Tricolore, il Cav. GIOVANNI REZOAGLI, Vice Delegato Regionale dell’Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana (ANCRI), ha donato al Museo Storico di Forte Cavalli il fazzoletto tricolore ricevuto come ricordo e buona fortuna dalla moglie, che il nonno portò con se in trincea nel 1915, custodendolo gelosamente per tutto il periodo della guerra.

Con Requiem e Die Zauberflote (Il flauto magico) di W.A. Mozart, il Teatro Massimo Bellini di Catania ha scelto di inaugurare la stagione sinfonica e lirica; affidando la direzione d’orchestra di entrambi al maestro Gianluigi Gelmetti.

Magazzini del Sale: In scena questo fine settimana il Teatro Primo di Villa San Giovanni con il monologo “Anna Cappelli”

Turandot in stile contemporaneo inaugura la stagione lirica 2019 del Teatro Massimo di Palermo, con il regista Fabio Cherstich e il collettivo di artisti russi AES+F.

Street Art a Palermo

Il Teatro Massimo di Palermo inaugura la stagione lirica 2019 con Turandot di Giacomo Puccini, con le scene video e i costumi del collettivo di artisti russi AES+F.

Il 2019 dell’attività espositiva di “Opera al Centro”, progetto artistico curato da Giuseppe la Motta nelle sale espositive del Teatro Vittorio Emanuele è stato inaugurato, venerdì 11 gennaio, dalla personale “Tracce” di Laura Martines

La serata conclusiva, svoltasi nella Chiesa Santa Maria all’Arcivescovado, è stata allietata dalla partecipazione del gruppo “Mazzininmusica”, dell’istituto comprensivo Mazzini, in collaborazione con i “Cantustrittu”, gruppo musicale di ricerche popolari

Sono gli Oblivion il gruppo musicale, composto da Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli, che ha inaugurato la stagione musicale 2019 del Teatro Vittorio Emanuele.

“Neofascismi di Claudio Vercelli è un libro molto importante che fa una doppia operazione molto interessante: considerare il neofascismo un fenomeno serio, radicato e non transitorio di questo nostro tempo e connetterlo al fenomeno populista e sovranista, leggendolo come il linguaggio egemone di questo nostro tempo”, commenta lo storico David Bidussa per Moked-Il portale dell’ebraismo italiano.

Il Teatro Massimo Bellini di Catania inaugura la stagione lirica con l’ultima opera di Wolfgang Amadeus Mozart: Il flauto magico (Vienna 1791), sul libretto del capocomico e direttore teatrale Emanuel Schikaneder tratto da una raccolta di fiabe elaborate dal Wieland.

Come ha affermato Dori Ghezzi, compagna di vita, “Fabrizio De Andrè appartiene a tutti quelli che lo hanno amato” quindi, legittimamente, possiamo pensare che appartenga un pò anche a noi.