Una maratona di musica di altissimo livello quella organizzata, venerdì 11 aprile 2019, dal Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina.
Nel pomeriggio, la coinvolgente masterclass di composizione estemporanea tenuta da Fabrizio Bosso nell’auditorium dell’Istituto; in serata, il concerto jazz di Giovanni Mazzarino e Fabrizio Bossom al Teatro Vittorio Emanuele e, a seguire, il tradizionale appuntamento con il Concerto di Pasqua, in Cattedrale, dell’Orchestra dell’Istituto Musicale messinese, diretta dal Maestro Bruno Cinquegrani.

Dall’inferno… all’infinito, protagonista assoluta Monica Guerritore, promosso dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia.

Sarà un risveglio suggestivo e unico il 10 agosto per gli abitanti e i turisti di Taormina. Un’alba incantevole che unisce cielo e mare in una delle più belle aree archeologiche siciliane, in una cavea di un Teatro Antico rivolto all’Etna e alla baia di Giardini-Naxos.

l’Ensemble vocale del Conservatorio Corelli ha eseguito gli ultimi due brani tratti dallo Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi: “Fac, ut ardeat cor meum” e “Quando corpus morietur”. In precedenza erano stati eseguiti lo “Stabat Mater dolorosa” e “O quam tristis et afflicta”

Al via il Premio Emanuele Luzzati,
concorso gratuito per cortometraggi, mediometraggi, videoclip e documentari
organizzato dal Centro Ebraico Italiano G. e V. Pitigliani, per giovani “under 36”.

Il poetry slam “è una competizione in cui i poeti recitano i loro versi, gareggiano fra loro e vengono valutati da una giuria composta da cinque elementi estratti a sorte tra il pubblico. È una forma poetica popolare, declamatoria, praticata nei luoghi pubblici (bar o altri luoghi associativi) che utilizza una recitazione a ritmo serrato”.

Il sogno, sabato 6 aprile 2019, inizia con il Teatro Vittorio Emanuele al gran completo.
L’affluire di persone, le voci che si sovrappongono, danno la piacevole sensazione di essere – finalmente – in tanti a condividere lo spettacolo e ciò porta la gioia di una pioggia ristoratrice in tempi di evidente desertificazione, anche culturale.

Spettatori entusiasti ed affezionati di Enrico Ruggeri, questo il pubblico presente ieri sera al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto in occasione del concerto. Il tour era stato annunciato negli scorsi mesi, insieme al nuovo album uscito il 15 marzo.

News from Rendez Vous: dal 2 maggio al Cinema il Leone d’Argento Venezia 75 The Sisters Brothers.

Tutto esaurito al Cinema Nuovo Sacher di Roma per la proiezione di L’Homme Fidèle nell’ambito della nona edizione di Rendez Vous Festival del Nuovo Cinema Francese. Di e con Louis Garrel, il cast di L’Homme Fidèle vede protagoniste Laetitia Casta e Lily-Rose Depp; sarà distribuito da Europictures a far data dall’11 aprile. L’Homme Fidèle racconta un triangolo amoroso, ispirandosi allo stile di Francois Truffaut ovvero al genere Nouvelle Vague.

L’università telematica Unitelma Sapienza, dopo le recenti inaugurazioni dei Poli della Lombardia a Milano e della Liguria a Genova, raggiunge lo Stretto. È stato siglato oggi, infatti, nella sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, alla presenza del rettore dell’Università degli studi di Roma Unitelma Sapienza Antonello Folco Biagini e degli assessori Trimarchi e Scattareggia, il protocollo d’intesa che sancisce la nascita del “Polo Didattico della Sicilia Unitelma”.

“Della terra, degli abissi ed altri mondi” è il titolo della mostra inaugurata venerdì 5 aprile 2019 nei saloni espositivi del Teatro Vittorio Emanuele. Un nuovo percorso del progetto “Opera al Centro”, curato da Giuseppe La Motta, che sino al 16 aprile proporrà due artiste: Lidia Muscolino e Dania Mondello.

Al Piccolo Teatro della Città di Catania è andata in scena il 26 e 31 marzo “La scortecata” di Emma Dante. Prodotto dal Teatro Biondo di Palermo/Festival di Spoleto 60, in collaborazione con Atto Unico/ Compagnia Sud Costa Occidentale.

Le tematiche che Salvo Lombardo mette in scena sono il frutto dell’elaborazione di ciò che chiamiamo storia. Cosa è accaduto, cosa è stato – e se c’è stato – il progresso? Non è una semplice progressione temporale, ma un’azione chirurgica sugli aspetti che giudichiamo deviati e quelli che, invece, abbiamo accettato.

Chiedersi il perché di un successo senza precedenti significa analizzare i mille ingredienti che dalla penna di Luigi Pirandello si snodano sino ad arrivare agli occhi umidi di lacrime di un pubblico pienamente coinvolto.

Nuovo Cinema Francese : dal 6 aprile il Rendez Vous arriva a Palermo. Il programma.

Gran rumore di ferraglia.
Entra in platea Angela Finocchiaro con elmo, corazza e spada ed inizia “Ho perso il filo”, lo spettacolo, in esclusiva per la Sicilia, in scena al Teatro Vittorio Emanuele.