Il direttore d’orchestra Michelangelo Mazza debutta in Italia nel 2015 con Rigoletto sul podio del Teatro Massimo Bellini di Catania. Due anni dopo, il maestro ritorna nell’ente lirico etneo per dirigere musiche di Gioacchino Rossini e Ottorino Respighi, interpretate da Elena Lo Forte (soprano) e dall’Orchestra del Teatro Massimo Bellini.
Il concerto si svolgerà venerdì 31 Read more..

Fondazione Cinema per Roma segnala il film “Libere, disobbedienti, innamorate” (titolo originale: In Between), in sala dal 6 aprile distribuito da Tucker Film. Piera Detassis, presidente della Fondazione, commenta: “Cosa fanno tre giovani donne arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le giovani donne del mondo: amano, ridono, piangono, inseguono desideri, cadono, si Read more..

“Lunedì mattina [27 marzo 2017, Nda], consegneremo in Procura una serie di documenti inoppugnabili che attestano gravissime irregolarità ed anomalie nella documentazione presentata dalla società Agnus Dei per la partecipazione al bando di gara relativo all’organizzazione del Taormina Film Fest 2017. Siamo gli unici ad avere tutte le carte in regola. Non temiamo alcun tipo Read more..

Le attrici Maria Paiato e Arianna Scommegna raccontano Due donne che ballano, lo spettacolo teatrale di Josep Maria Benet i Jornet con la regia di Veronica Cruciani che sta raccogliendo molti consensi nei teatri di tutta Italia. Le incontriamo durante la tournée a Catania.

Messina e i suoi figli illustri, quei figli illustri che hanno portato in alto durante la loro vita terrena il nome della città dello Stretto e la messinesità in tutto il mondo, e che una volta scomparsi sono caduti nell’oblio dimenticati da tutto e da tutti.
E’ il caso dell’ attore Tano Cimarosa, scomparso all’età di Read more..

Antonio Bonanno è nato a Catania nel 1970. Presso l’Accademia di Belle Arti della sua città si specializza in scenografia e poi emigra a Bergamo, dove lavora come grafico e illustratore freelance. Insieme a Luciano Mirone, giornalista e scrittore, Antonio Bonanno firma la graphic novel “Cosimo Cristina (Il “cronista ragazzino” ucciso dalla mafia)”, prodotta da Read more..

Era il 1993 quando si svolse la prima edizione delle Giornate FAI di Primavera.

Quell’anno furono soltanto 50 i luoghi aperti al pubblico in una trentina di città. In pochi avrebbero immaginato che sarebbero diventate uno degli appuntamenti più importanti del panorama culturale italiano. Anno dopo anno, grazie all’entusiasmo e alla numerosa partecipazione della gente, le Read more..

Manon Lescaut di Giacomo Puccini, con la regia di Paolo Gavazzeni e Piero Maranghi ripropone intenzionalmente l’allestimento di Pierfrancesco Maestrini, in segno di critica verso la tendenza ad attualizzare i drammi lirici.
L’esperimento dei due registi sarà replicato al Teatro Bellini di Catania sino al 26 marzo prossimo. La prima è stata già un successo: applausi Read more..

L’arte d’atmosfera gotica di Maurits Cornelis Escher è da oggi in mostra nel Palazzo della Cultura di Catania sino al 17 settembre prossimo. Un vero e proprio viaggio nell’inventiva geometrica del grafico e incisore olandese – nato a Leeuwarden (Frisia) il 17 giugno 1898, morto a Laren (Hilversum) il 27 marzo 1972 – attraverso 140 Read more..

Due donne che ballano è un’opera teatrale in atto unico, di Josep Maria Benet i Jornet. E’ in scena al Teatro Stabile di Catania sino al 21 marzo, per la regia di Veronica Cruciani, con Maria Paiato e Arianna Scommegna.
Due donne che ballano è il racconto di due stati d’animo tragicamente complementari. Una donna nel Read more..

La suoneria dello smartphone disturba la rappresentazione e le attrici protagoniste – Maria Paiato (nella foto a sinistra) e Arianna Scommegna – interrompono la recitazione con un sorriso.
Anche il pubblico del Teatro Stabile di Catania – dove e’ in scena Due donne che ballano, di Josep Maria Benet i Jornet – si e’ purtroppo adeguato Read more..

Stamane, presso l’Aula Commissioni di Palazzo Zanca, si è svolta una conferenza stampa nel corso della quale l’Unione degli artisti messinesi ha anticipato ai giornalisti le motivazioni di una richiesta di audizione avanzata alla Presidente del Consiglio Comunale e a tutti i Consiglieri.
L’Unione, che rappresenta al momento un novero di oltre 300 firme in costante Read more..

Nuovo appuntamento con la stagione teatrale ai Magazzini del Sale.
Sabato 18 e domenica 19 marzo alle ore 21,00 sarà in scena uno spettacolo “figlio” del genio di artisti della nostra città; ancora una volta uno spettacolo pluripremiato (Finalista al festival di teatro civile “CassinoOFF”; Finalista al Festival di Resistenza promosso dall’Istituto Alcide Cervi, Gattatico (RE); Read more..

Il chitarrista Manuel Barrueco esprime la sua opinione sul rapporto tra Musica e Politica, a margine del concerto al Teatro Massimo Bellini di Catania dove ha eseguito musiche di Enrique Granados, Fernando Sor e Manuel De Falla.
La Politica ha spesso usato l’Arte per condizionare l’immaginario collettivo.

“L’arte, dunque: un divertimento; divertimento d’ordine spirituale ed assoluto. Suoni, parole, colori, forme, proporzioni: elementi sublimi per un equilibrismo in cui l’anima si esalta e vibra come in un miracolo solare e leggero. Si è già capito come tutto ci porti quindi e naturalmente a considerare l’artista non più come un apostolo, un educatore, come Read more..

Marinetti: “Dobbiamo combattere con accanimento i tre nemici irriducibili dell’Arte: l’Imitazione, la Prudenza e il Denaro, che si riducono ad uno sola: la Vilta’. Vilta’ contro gli esempi ammirabili e contro le formule acquisite. Vilta’ contro il bisogno d’amore e contro la paura della miseria che minacciano la vita necessariamente eroica dell’artista!”.
Un viaggio nel Futurismo Read more..