L’appello a tutta la deputazione regionale messinese del candidato sindaco di centrosinistra “Dobbiamo salvaguardare il futuro del Teatro Vittorio Emanuele e il futuro di coloro che ci lavorano: persone di altissimo valore professionale che, in condizioni sempre peggiori, continuano ad operare con enormi sacrifici per fare e divulgare cultura nella nostra città. La deputazione regionale Read more..

Paolo e Vittorio Taviani sono una parte importante del cinema italiano. Paolo è nato nel 1931 e Vittorio, più anziamo di due anni, è deceduto oggi: sono due registi e sceneggiatori che hanno rappresentato un “unicum” nel panorama cinematografico e culturale italiano A Messina, grazie all’Horcinus Festival, abbiamo incontrato Paolo Taviani nel 2008 ed è Read more..

È riuscito ad approdare a Messina, nello scrigno culturale della Sala Laudamo, lo spettacolo dell’attore e regista messinese Daniele Gonciaruk “I tormenti del signor K”. Meglio non attardarsi alla ricerca di riferimenti, Kafka, Brecht, Weiss, che sono tanto evidenti quanto improduttivi per la storia che viene giocata secondo i canoni geniali e creativi, ora introspettivi Read more..

Con “La scuola”, spettacolo tratto dagli scritti di Domenico Starnone, con la regia di Daniele Luchetti, si conclude, domenica 15 aprile, la stagione di prosa del Teatro Vittorio Emanuele. La notorietà degli attori che, oltre alla meritata fama godono dell’affetto incondizionato del pubblico messinese, ha fatto registrare un en plein di presenze e una particolare Read more..

Dal 13 al 19 aprile 2018 il Teatro Massimo di Palermo mette in scena “I puritani” di Vincenzo Bellini, “l’ultima opera – in tre atti – della fulminea carriera di Vincenzo Bellini, ambientata nella fortezza puritana di Plymouth nel 1650 e incentrata sull’amore fra Elvira e Arturo, nell’allestimento (regia, scene e costumi) di Pierluigi Pier’Alli Read more..

Venerdì 6 aprile è stata inaugurata, nelle sale espositive del Teatro Vittorio Emanuele, la nuova mostra del progetto “Opera al Centro” curato da Giuseppe La Motta. Le opere di Ignazio Pandolfo, sino al 18 aprile, aprono “Le porte della percezione” – dal titolo dell’esposizione – ad un excursus nella vita artistica di un “pittore e Read more..

C’era una volta, e c’è ancora oggi, la spazzatura. Un tempo non si pensava che sarebbe diventato un argomento così importante, il principale elemento di differenziazione tra un posto accogliente e uno maleodorante, tra un’amministrazione funzionante e una claudicante. Sta di fatto che la realtà parla chiaro: la produzione crea rifiuti con i quali dobbiamo, Read more..

Vite in frantumi. Piccole esistenze di provincia proiettate in un universo dove, annullate le distanze, ogni cosa è collegata. Il dramma di Arthur Miller “Vetri rotti”, in scena sino a domenica 8 aprile al Teatro Vittorio Emanuele, inquadra inizialmente una scena minimale: il quartiere di Brooklyn, nel 1938 e la famiglia ebrea Gellburg, che affronta Read more..

Il dibattito storico-giuridico della romanizzazione dell’impero è “una rievocazione resa attuale dalle odierne migrazioni di popolazioni che con urgenza ripropongono l’antico problema dell’attribuzione della cittadinanza e dell’integrazione”. La Constitutio Antoniniana è l’editto emanato nell’anno 212 d.C. dall’imperatore Antonino Caracalla, provvedimento di fondamentale importanza per l’oikoumene (la Terra, dove tutti viviamo). “Ciò che ai Romani sommamente Read more..

Questa settimana appuntamento per una sola replica, sabato 7 aprile alle ore 21,00 con l’attore Casertano Pierluigi Tortora che presenta “Incanto Napoletano”. L’attore, fondatore della compagnia La Bottega del Teatro, caratterizza il suo lavoro basandolo sul necessario incontro tra l’avanguardia e la tradizione teatrale. Lo spettacolo è un viaggio poetico nella grande tradizione del teatro Read more..

“Di solito si dice che la possibilità è leggera perché s’intende come possibilità di felicità, di fortuna. Ma questa non è affatto la possibilità: questa è un’invenzione fallace che gli uomini nella loro corruzione imbellettano per avere un pretesto di lamentarsi della vita e della provvidenza e per avere un’occasione di farsi importanti ai propri Read more..

Domenica 8 aprile andrà in scena la commedia “A.A.A. Cercasi” diretta ed è interpretata dalla Cameri Theatre Company. L’opera in due atti, in realtà, è frutto di un intenso lavoro sul territorio ad opera dell’Associazione di Volontariato Cameris che, da anni, vive le vicissitudini del piccolo villaggio di Camaro superiore, tentando di invogliare i giovani, Read more..

Ai Weiwei, classe 1957, è da tempo conosciuto nel settore dell’arte, della multimedialità e per il suo impegno come attivista per i diritti umani. Nel 2017 il direttore artistico della Mostra Interinazione d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, Alberto Barbera, lo ha chiamato in Concorso per presentare il suo primo film come regista, “Human Flow”. Read more..

Tre generazione allo scontro. Mela, la nonna, Rosaria, la figlia e Carmen, la nipote. Tre binari di vita che condividono un’unica stazione, la cucina, luogo dove si incontrano, si sfiorano, si scontrano. Convivono, piegate dalla necessità economica e condividono, più o meno consapevolmente, i rapporti amorosi con gli uomini “decorativi” di questa storia, ma ciò Read more..

Non è difficile trovare nella memoria appigli che colleghino la musica di Nino Rota alle immagini di alcuni, veri, capolavori della cinematografia. Un percorso che lo spettacolo “La bella malinconia”, andato in scena al Teatro Vittorio Emanuele il 29 marzo e alla vigilia di Pasqua, disegna grazie ai brani delle colonne sonore che segnarono la Read more..

 La Conferenza stampa