Iniziata bene ma finita malissimo la Commissione Ambiente di questa mattina.

Presenti i Commissari e qualche capo gruppo con gli ospiti: Calabrò e Lisi per Messinambiente, l’Assessore Ialacqua con il prof. Ginatempo, Amministratore Unico della “Messina bene comune” i lavori presieduti dalla Consigliera Caccamo avevano assunto un ritmo normale quando, sul finire, c’è stata la vociante Read more..

Lunedì scorso Daniela Faranda, in Commissione Bilancio, ha posto una serie di domande al Dr. Le Donne (nella veste di Segretario generale, Ragioniere generale e Direttore generale) per le quali la città attende risposte puntuali e non “politiche”.

Lunedì scorso la Commissione bilancio ha avuto una coda per la presenza, alle ore 11, poco prima della Read more..

“Inutile scaricare su altri responsabilità di inadeguatezza.
Le proposte alternative a Messinaservizi non sono mancate”
“Le inesattezze dichiarate dell’assessore Ialacqua mi inducono a chiarire che non risponde a verità l’affermazione secondo cui non sono state fatte proposte alternative a questo percorso ad ostacoli che è, ci tengo a precisare, scelta unicamente dell’amministrazione”, così la consigliera Daniela Faranda Read more..

Falcone e Borsellino spiegano chiaramente che i loro peggiori nemici sono nella magistratura e nel CSM, i quali sono stati e sono ancora complici della mafia perchè colpiscono gli eroi della vera antimafia (Falcone, Borsellino, Capitano Ultimo, Generale Dalla Chiesa, Mori, Contrada, ecc.) favorendo la mafia.
Nella foto di copertina Falcone con la moglie, uccisa con Read more..

Alle ore 14.30, il Consiglio comunale doveva riunirsi per proseguire l’attività deliberativa.
All’ordine del giorno   la votazione del provvedimento relativo all’affidamento “in house providing” alla società per azioni in house a totale capitale pubblico “Messina servizi Bene Comune” spa con socio pubblico locale unico Comune di Messina dei servizi connessi alla gestione integrata dei rifiuti Read more..

Il lunedì è il giorno della riunione ordinaria della Commissione bilancio.
Assistere ai suoi lavori, almeno per gli studenti delle superiori, dovrebbe essere obbligatorio (esperienza indimenticabile) !
Assistendo al lavoro dei Commissari, ascoltando i quesiti posti (spesso a Dirigenti ed Amministratori fantasma), leggendo le Delibere in esame, ci si rende conto della pessima amministrazione, del mancato rispetto Read more..

Fra circa 50 giorni lo svincolo autostradale del Viale Giostra sarà finalmente aperto anche in uscita; ma cosa è stato previsto dal punto di vista della viabilità?
Dal Consiglio della V Circoscrizione era stata richiesta un semplice ma fondamentale rotatoria proprio dinanzi l’ingresso e l’uscita dal viadotto.
A meno di due mesi dall’apertura viaria però purtroppo non Read more..

L’arresto dell’armatore Morace, in seguito all’inchiesta per corruzione nell’ambito dell’assegnazione di fondi per il trasporto marittimo, deve far riflettere l’intero apparato della politica che ha l’obbligo di vigilare con ogni strumento per evitare che i soldi pubblici destinati ai servizi essenziali finiscano in mani “poco pulite”. Siamo fiduciosi nella giustizia e non è nostra intenzione Read more..

Da Alessandro Tinaglia (reset), irriconoscibile per la sua ingenuità ed il suo ottimismo, riceviamo e pubblichiamo:
“L’ennesima emergenza rifiuti e le oramai “solite” reazioni dell’amministrazione Accorinti confermano la preoccupante convinzione che “Renato e company” non abbiano davvero cognizione del disastro di questi anni di governo.
Se qualche dubbio fosse rimasto, a nostro avviso, viene fugato dalle dichiarazioni Read more..

Si è svolta questa mattina a Capo Peloro l’iniziativa di cittadini e pescatori, stimolata dal Consigliere della sesta Circoscrizione Giuseppe Sanò, a sostegno della petizione firmata già da 32.000 cittadini, per chiedere un maggior controllo sulla pesca a tutela del mare e della sua fauna.
Solo un pesca equilibrata e responsabile, che elimini bombe e strascico, Read more..

Antonio Zullo, Presidente della seconda Circoscrizione, ha inviato la seguente lettera all’Assessore Santisi (Decentramento) ed ai Dirigenti interessati:
“L’arroganza, mascherata da decisionismo del fare, non sempre paga, anzi a volte può rivelarsi utile – a contrario, rispetto, evidentemente, all’intendimento dell’amministratore furbacchione – a dipanare un iter bloccato da ormai troppo tempo, quale quello concernente la delimitazione Read more..

“Sulla gestione dei rifiuti non ci sono possono essere più alibi. È necessario un cambio di registro all’Assessorato all’Igiene cittadina”.
“Ormai non ci sono più alibi per nessuno. Il cittadino assiste basito in una città colma di rifiuti al vergognoso “scaricabarile” tra pezzi dell’Amministrazione.
A questa condizione di crisi si aggiunge la “grana” Messinambiente-Messinaservizi su cui il Read more..

Da CittadinanzAttiva riceviamo:
“I delegati della CARITAS diocesana, dell’ANMIL, dell’ANFASS, dell’UIC, di SCIENZA e VITA, e di CITTADINANZATTIVA Messina si riunivano il 16 Gennaio 2017 per incontrare una rappresentanza di parenti di disabili ed anziani che aveva chiesto di essere ascoltata in ordine alle problematiche relative alle ingiunzioni avanzate, dal Dipartimento dei Servizi Sociali del Comune Read more..

E’ iniziata il 13 maggio, per proseguire nei prossimi mesi in tutte le piazze d’Italia, la raccolta firme per la proposta di legge di Forza Nuova finalizzata a promuovere l’istituzione di un reddito per le madri italiane. Ecco i sei articoli del testo di legge proposti dai forzanovisti.
PROGETTO DI LEGGE PER L’ISTITUZIONE DI UN FONDO Read more..

Situazione di caos al Vittorio Emanuele, i lavoratori pronti alla protesta: “Nei confronti del teatro vige il disinteresse totale della politica, e come al solito a farne le spese sono sempre i dipendenti”
Ancora caos e confusione al teatro Vittorio Emanuele, dove nonostante il governo regionale abbia confermato lo stesso contribuito erogato all’Ente negli anni precedenti, Read more..

Bilanci ex Province-Germanà: “Senza la restituzione dei capitali sottratti forzosamente dallo Stato, si rischia il collasso“.
Presentato ddl da sottoporre al Parlamento della Repubblica per la riacquisizione delle somme.
Se non si provvede subito ad un’inversione di tendenza, in Sicilia, rischiamo seriamente il default di Liberi consorzi e Città Metropolitane”, così il deputato regionale di Alternativa Popolare, Read more..