Nel nostro paese, e non solo, c’è – giustamente – un ampio dibattito sull’Europa, sulla sua validità e struttura.
Noi, al di la delle ricostruzioni storiche, giudichiamo le cose per come sono e restiamo fedeli al sogno di Altiero Spinelli, siamo impegnati non per l’esistenza dell’Europa come entità politica, ma per la sua trasformazione e rafforzamento con progressiva rinuncia di parti di sovranità da parte degli Stati membri.
Abbiamo un Parlamento UE liberamente eletto dai cittadini europei: Vogliamo una Commissione “Eletta” dal Parlamento e non “nominata” dai singoli Governi nazionali

Alessandro Russo: Le ultime dichiarazioni del Sindaco De Luca in tema di migranti da ospitare – peraltro soltanto temporaneamente – in città sono di per sé assolutamente non condivisibili, poiché non si può in alcun modo mettere sullo stesso piano logico e politico tematiche globali come le migrazioni tra i popoli con fatti meramente amministrativo come il risanamento urbano della città. Mettere tutto nello stesso calderone è voler sollevare polveroni senza venire a capo né dell’uno, né dell’altro dei problemi, che pure sarebbero decisamente seri e urgenti.

Salvo Andò ricorda Nicola Capria a 10 anni dalla morte

L’Associazione “Nicola Capria” e la “Fondazione Nuovo Mezzogiorno” nel decennale della scomparsa ricordano Nicola Capria, il militante socialista e il meridionalista che esercitò le funzioni di dirigente politico con impareggiabile intuito contribuendo al radicamento del PSI e del socialismo autonomista nella realtà provinciale messinese e siciliana e dimostrò, nella sua attività di amministratore regionale e di ministro della Repubblica, competenze straordinarie a fronte della complessità dei tanti problemi da lui affrontati e risolti.

La Cisl non è disponibile a condividere il contenuto dell’atto di indirizzo a firma del Sindaco Metropolitano del 01 febbraio 2019, poiché lo stesso, di fatto limita la continuità dell’attività lavorativa quotidiana e fomenta, di fatto, nella coscienza dell’opinione pubblica

Pur comprendendo la situazione che De Luca (ma non solo lui !) deve affrontare riteniamo che il provvedimento di cui sopra, che fa seguito ad uno aberrante di due giorni fa, limiti la libertà e gli interessi dei dipendenti.
Ancora una volta si usa il “metodo Salvini” secondo il quale le persone possono essere utilizzate come ostaggio per il raggiungimento di altri fini !
Ci chiediamo come possano i Sindacati assistere inermi e non procedere immediatamente allo sciopero generale della P.A. messinese !

Messina, potenziare la capacità di captazione del sistema idrico del territorio attraverso l’utilizzo organico e sinergico di un maggior numero di punti di prelievo, attivando un canale di ricognizione costante su web

Sono 23.000 le cartelle che, dopo esser pervenute ai contribuenti messinesi nelle ultime settimane, pare debbano essere soggette ad annullamento, causa un vizio di firma digitale.

Come “Psicologi con i Migranti” abbiamo scritto a Novembre un Documento di protesta e dissenso verso il “decreto sicurezza” diventato ormai legge. Oggi abbiamo scritto una petizione al Ministro dell’Interno, al Ministro dei Trasporti e al Prefetto di Siracusa per sollecitare, come professionisti della salute e del benessere, lo sbarco immediato delle 47 persone a bordo della Sea Watch 3.

“Con riferimento al secondo Palazzo di Giustizia, ritengo sia politicamente sbagliato e, soprattutto, molto pericoloso, rimettere in discussione il Protocollo d’intesa siglato con il Ministero.” Questo quanto dichiara Gaetano Gennaro consigliere comunale del PD. “La soluzione indicata dall’Amministrazione De Luca mi lascia perplesso sotto molti punti di vista. Ho la sensazione che l’unico intento sia Read more..

Il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca ha firmato oggi un’atto di indirizzo per bloccare tutti i pagamenti (stipendi compresi !)

il Comandante dei vigili urbani ha fatto un’affermazione ritenuta grave dai consiglieri che la Commissione intende approfondire; Ferlisi ha asserito in Aula che alcuni addetti della società “Caronte & Tourist” a Villa San Giovanni “tranquillizzano” i camionisti che devono imbarcarsi per poi sbarcare alla Rada San Francesco dicendo loro di non preoccuparsi per eventuali verbali che farebbe la polizia municipale una volta sbarcati, perché ci avrebbe pensato la loro società a farli annullare!

L’iniziativa muove da tre ragioni. La prima di natura affettiva, la seconda di natura politica e la terza, infine, per considerare la attualità delle battaglie in difesa delle istituzioni repubblicane, dei valori della nostra carta costituzionale a fronte di taluni inquietanti messaggi politici che registriamo nelle azioni e nei comportamenti dell’attuale governo.

Si è svolto alla presenza del Sindaco di Messina, Cateno De Luca, e dell’Assessore con delega ai Rifiuti e Ambiente, Dafne Musolino, ieri sabato 26 gennaio 2019, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, l’incontro sul tema “Piano gestione rifiuti e nuova governance”, organizzato dal Lions Club Messina Colapesce (Presidente Lucrezia Lorenzini), con il patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Messina.

Un incontro molto importante che conclude l’ impegno profuso da LabDem lazio e della Fondazione Nuovo Mezzogiorno.
È stato sottolineato la esigenza di continuare l’impegno per la promozione della scuola di democrazia anche in altre realtà locali e regionali dopo Ercolano in Campania Cosenza e Milano.

I tragici fatti di questi giorni in cui la A18 si è trasformata in scenario di morte, ripropongono con forza il tema della sicurezza delle strade ed autostrade siciliane