Assessore Armao: tagli e raffreddamento della spesa inevitabili. Meno 400 Meuro di gettito fiscale.

Interruzione dei consigli comunali in segno di protesta ai tagli previsti dal Dpef regionale “Il Presidente Raffaele Lombardo ha un progetto eversivo: commissariare i comuni siciliani. Un modo per controllare anche gli enti locali che non lo hanno premiato alle elezioni amministrative”. Lo dichiara il sindaco di Acireale, Nino Garozzo, durante una conferenza stampa congiunta Read more..

La nota dei legali del Presidente Raffaele Lombardo “La conclusione dell’inchiesta della Procura di Catania sui rapporti tra Mafia e Politica denominata “Iblis”, conferma le indiscrezioni, pubblicate a marzo dal quotidiano “La Repubblica”, sul coinvolgimento del Governatore Raffaele Lombardo in una indagine sui rapporti tra mafia e politica nel catanese”.

FLI e Scelta Giovane lasciano l’Aula durante la discussione sui debiti fuori bilancio Dal 2000 ad oggi il Comune di Catania è stato ininterrottamente amministrato del centrodestra.

Una riforma del modello di organizzazione della Regione Siciliana per ripensare il territorio, anche al fine di adeguarlo ai mutamenti delle condizioni politiche, economiche e sociali. È questo lo scopo dichiarato di un disegno di legge presentato oggi all’Ars dall’On. Massimo Ferrara, deputato regionale del Partito Democratico.

Il Consigliere Comunale Francesco Navarria dichiara di avere depositato in data odierna formale richiesta di adesione al gruppo misto quale rappresentante al Comune di Catania di Scelta Giovane.

Come fare sviluppo: Lombardo: “fiscalità di vantaggio”; Micciché: “contributi a fondo perduto”

Misterbianco: La lista MPM, 500 consensi  alle ultime elezioni comunali, due ex consiglieri comunali e diversi rappresentanti del mondo del volontariato e delle associazioni aderiscono a Scelta Giovane.

La vecchia logica della politica, non interessa a Scelta Giovane, il movimento politico-autonomo, fondato dall’assessore provinciale, Daniele Capuana.

PD Caltagirone va al referendum: Lombardo si Lombardo no La senatrice Anna Finocchiaro fatica come una ginnasta alla trave a tenere in equilibrio il suo Lombardo quater, tra chi, nel suo partito, lo sopporta con l’aspettativa delle riforme e chi, nonostante le annunciate riforme, lo digerisce per niente.

“Le proposte del Dpef regionale di abrogazione dei consigli circoscrizionali e decurtazione di gettoni, indennità e rimborsi, sono l’ulteriore conferma della strategia di Lombardo : abrogare e/o depotenziare le assemblee elettive indebolendo e/o eliminando tutti gli eletti, consiglieri circoscrizionali, comunali, provinciali, sindaci, presidenti provinciali e deputati regionali, avversari o alleati che siano, per impinguare il Read more..

… e tra Lombardo e PdL è “guerra dei Roses” Raffaele Lombardo: “alcuni deputati del PdL cercano di inscenare una polemica sulla visita istituzionale che ho sollecitato per pura cortesia istituzionale, avendo saputo della presenza a Catania del vicepresidente del Csm, Michele Vietti, che peraltro conosco da tempo”.

“L’IdV non farà alcun inciucio con l’MPA”. Di Pietro attacca PD, UDC e PdL Antonio Di Pietro e Sonia Alfano a Catania attaccano le retroguardie del berlusconismo: il Partito Democratico e l’UDC.

Doppia scheda per elezione sindaco; preferenza di genere; incompatibilità per comuni over 20.000 La Commissione Affari istituzionali dell’ARS ha iniziato l’esame del disegno di legge n.550 per la riforma della legge elettorale degli enti locali.

ARS,  on. Marrocco: “il nostro cammino prosegue con più forza e determinazione“ “Futuro e Libertà per l’Italia – Sicilia”. È il nome del nuovo gruppo parlamentare all’Assemblea Regionale Siciliana. Il capogruppo è Livio Marrocco, su proposta di Alessandro Aricò, vice Azio Marinese, su proposta di Raffaele Nicotra.

CNA boccia ddl di riforma delle ASI e chiede reale coinvolgimento delle imprese La Giunta regionale  e la Commissione parlamentare Attività Produttive dell’Assemblea regionale siciliana (Ars) hanno esitato favorevolmente il disegno di legge di riforma del sistema dei consorzi Asi, Aree di sviluppo industriale, in Sicilia.