“Un secolo di arte siciliana vuol dire, in larga misura, un secolo di arte italiana. Non è lo stesso per quasi nessun’altra regione, non per l’Emilia Romagna, nonostante Morandi e De Pisis; non per la Toscana, nonostante Soffici e Rosai; non per Roma, nonostante le due scuole romane. La Sicilia del Novecento, sia in letteratura Read more..

Dati diffusi dal Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno relativi all’anno 2016: Nel corso del 2016 sono sbarcate sulle coste dell’Italia meridionale oltre 181 mila persone. Gli stranieri presenti nelle strutture d’accoglienza al 31 dicembre 2016 erano 176.554, concentrati maggiormente in Lombardia e, poi, nel Lazio, in Piemonte, in Veneto, in Read more..

“Nel 2016, la spesa pubblica italiana pro capite in servizi alla collettività (5.202 euro) risulta inferiore di circa il 30% a quella di Francia (7.859 euro) e Germania (7.432 euro), con un rapporto spesa/Pil pro capite pari al 18,8% in Italia, al 23,5% in Francia e al 19,4% in Germania. L’Italia, quindi, con una pressione Read more..

“Aboliamo il voto segreto all’Assemblea regionale siciliana. E’ una questione di etica, di trasparenza e di rispetto verso gli elettori”. Lo chiede il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in una lettera inviata al presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, mantenendo fede a un impegno già preannunciato alla vigilia delle elezioni. “Come Le è noto, da lungo Read more..

Riceviamo e pubblichiamo “Azione Civile, movimento fondato da Antonio Ingroia, si stringe con affetto attorno al Presidente al quale esprime totale solidarietà e sostegno. Antonio Ingroia non è un politico, qualsiasi, ma un ex Magistrato che ha istruito e coordinato per molti anni uno dei processi piú importanti della nostra storia, tristemente denominato la Trattativa. Read more..

 Una breve riflessione di Sebastiano Tusa sui flussi migratori nel passato e nel presente, prendendo spunto dal suo libro “I popoli del Grande Verde. Il Mediterraneo al tempo dei faraoni”. Sebastiano Tusa è nato a Palermo il 2 agosto 1952. Archeologo, dal 2012 riveste l’incarico di Soprintendente del Mare per la Regione Siciliana.

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Segretario Regionale della Fistel-CISL Sicilia Antonio D’Amico sul Teatro Vittorio Emanuele di Messina: “Il Teatro Vittorio Emanuele di Messina è alle prese con la decurtazione dei fondi e il precariato selvaggio, ed è privo di un progetto di rilancio nonostante la richiesta culturale sia in  aumento nel territorio regionale. Read more..

“Le Notti bianche sono oscene. Servono solo a far vendere qualche birra in più a degli ubriaconi. I musei si tengono aperti di giorno”, dichiara l’assessore alla Cultura della Regione Siciliana Vittorio Sgarbi. Mentre a Palermo è in corso La Notte bianca dell’Unesco: sino alla mezzanotte, oltre al Palazzo della Zisa saranno visitabili la Cattedrale, Read more..

“Si tratta di una festa finta, faziosa, costruita sulla retorica dei diritti che non ci sono. L’unica cosa che devono fare le donne è rivendicare la maternità come un valore indissolubile, come un valore che non può e non deve essere messo in discussione”, commenta l’assessore alla Cultura della Regione Siciliana Vittorio Sgarbi, riferendosi alla Read more..

David Bidussa, storico sociale delle idee: “È sbagliato parlare di questo voto come di un fatto rivoluzionario. Si tratta piuttosto di un adeguamento a tendenze già in atto da tempo in Europa. La divisione essenziale che io vedo è tra riformatori e conservatori. I riformatori sono coloro che hanno un’idea di responsabilità che va oltre Read more..

“Il crollo del PD era ampiamente prevedibile. In  Sicilia, Il disegno trasformista  di Davide Faraone che puntava a relegare il partito a ruolo di stampella del governo Musumeci, in vista di un possibile inciucio nazionale con Forza Italia, è stato punito pesantemente dagli elettori. Purtroppo la campagna acquisti negli ambienti del centrodestra ha rappresentato forse l’unico tratto caratterizzante della Read more..

A margine del convegno “Io non discrimino. Le parole dell’immigrazione ed i nuovi social media”, organizzato a Catania dall’Ordine dei Giornalisti, pubblichiamo l’articolo “Le ONG sono strumenti dell’imperialismo” così come tradotto da Alessandro Lattanzio per Aurorasito: “Nei Paesi in via di sviluppo o sottosviluppati (in America Latina, Africa, Asia e parte dell’Europa orientale), la partecipazione Read more..

Salvo Pogliese è pronto a lasciare il parlamento europeo per candidarsi alla carica di sindaco di Catania. Alle prime battute, in pochi avrebbero scommesso nella sua disponibilità, ma l’esito delle elezioni regionali e l’andamento della campagna elettorale per le politiche, rendono la sua decisione addirittura scontata. Salvo Pogliese è tra le più “brillanti” personalità del Read more..

Riccardo Pellegrino si propone di rappresentare Forza Italia alle prossime elezioni amministrative di Catania, ma i forzisti già da tempo pensano a Salvo Pogliese. Così, oggi, Pellegrino l’ha mandato a dire a Gianfranco Micciché: “se preferisci Pogliese, sappi che io non mi ritiro perché non sono interessato a incarichi politici di ripiego”. Avvincente questo braccio Read more..

A seguito del suo coinvolgimento nell’operazione Sibilla della Procura di Catania, il sindaco di Acireale Roberto Barbagallo ha rassegnato oggi le irrevocabili dimissioni dalla carica. Tra i primi a commentare la notizia è CasaPound: “non intendiamo entrare nel merito della vicenda giudiziaria, ci limitiamo a prendere atto della tempestiva decisione dell’ex Primo Cittadino. Augurando che Read more..

“Parlare di antifascismo oggi non è affatto retorico. Stiamo assistendo quasi ogni giorno a episodi di violenza estremista e xenofoba e chi ha a cuore la democrazia ha il dovere di opporsi a questa deriva. Quando leggo di riferimenti al passato, alla dittatura fascista come al terrorismo, io ho il dovere di preoccuparmi così come Read more..