Nella mattinata odierna, in esecuzione di un provvedimento cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Messina a conclusione di articolate e complesse indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Messina, militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Messina e della Compagnia Carabinieri di Messina Sud hanno sottoposto alla misura cautelare degli Read more..

Il commento di Sergio Pensato: “Il vero grande sconfitto di queste elezioni è il M5S, che ha sfiorato un risultato epocale. Ma è una setta New Age, incapace di ragionare serenamente, e il risultato è che Grillo demolisce il consenso esterno, comportandosi come un pazzo da alcuni anni. Peccato, perché fino a oggi ha messo Read more..

Dalla “enews” settimanale del Segreatario del Partito Democratico. 1. Perché stasera non ci sarà il confronto con Di Maio? Perché Di Maio ha avuto paura. Prima ha chiesto il confronto, poi è scappato. Mi dispiace che un uomo che si candida a governare il Paese abbia paura di uno studio televisivo. E mi dispiace che Read more..

Gli otto Messinesi eletti all’ARS nella provincia di Messina: Tommaso Calderone (Forza Italia) Luigi Genovese (Forza Italia) Antonio Catalfamo (Fratelli d’Italia) Pino Galluzzo (Diventerà Bellissima) Cateno De Luca (Udc) Valentina Zafarana (M5S) Antonino De Luca (M5S) Francesco De Domenico (Pd) A questi si aggiungono altre due messinesi elette nel listino del presidente Nello Musumeci, la Read more..

Musumeci vince su Cancelleri (in attesa di conoscere la composizione dell’ARS) “E’ un sogno che diventa realtà. Il mio primo compito sarà quello di recuperare oltre il 50% di siciliani che ha deciso di non votare. L’Isola è in condizioni disastrose, quindi avrò un enorme responsabilità. Ma ce la possiamo fare. Dobbiamo convertire i rassegnati Read more..

Caltanissetta, comitato elettorale di Giancarlo Cancelleri, la delusione di Luigi Di Maio: “Il risultato non ci porta alla presidenza della Regione Siciliana, ma da qui parte un’onda che tra quattro mesi potrebbe spingerci sino al 40% a livello nazionale, perché noi abbiamo il voto libero e consapevole. Gli altri vincono grazie agli impresentabili e a Read more..

La “disaffezione” al voto sempre in aumento: ha votato solo il 46,76% degli elettori. Solo Messina e Catania superano il 51% di elettori attivi ! In attesa di conoscere i risultai reali possiamo solo dire che ha vinto l’astensione, cosa dovrà fare riflettere seriamente tutti i partiti. Gli exit poll confermano la sfida a due Read more..

Il 5 novembre 2017, dalle ore 8 sino alle ore 22, i siciliani sono chiamati ad eleggere il Presidente della Regione Siciliana e i deputati dell’Assemblea. Ricordiamo agli elettori che è vietato entrare nella cabina elettorale con lo smartphone, pena l’arresto da tre a sei mesi e l’ammenda da 300 a 1.000 euro. Il telefono Read more..

Dopo nove anni, Silvio Berlusconi ritorna a Catania per sostenere la candidatura alla presidenza della Regione Siciliana di Nello Musumeci, sotto lo sguardo compiaciuto di Gianfranco Micciché e di Gaetano Armao. Forse la presenza del professore Armao – anima “autonomista” della coalizione che sostiene Musumeci – ha frenato i sostenitori di Berlusconi dall’intonare l’Inno di Read more..

Più di 6000 viaggiatori, nel solo mese di ottobre, hanno utilizzato il treno dalla Sicilia a Roma per recarsi nella capitale. I dati completi sono stati inseriti in un monitoraggio della Uiltrasporti Sicilia, che mantiene i riflettori puntati su Trenitalia e sulla sua politica di dismissione dei treni notte in Sicilia e della flotta navale Read more..

Domenica 5 novembre in Sicilia si vota per il rinnovo di 70 Deputati dell’Assemblea regionale siciliana (ARS) e per l’elezione del Presidente della Regione. Le urne saranno aperte dalle 8 alle 22. Lo scrutinio inizierà alle 8 di lunedì. (NdR): nelle province di Messina e Siracusa la prima lista collegata a Micari, ed indicata in Read more..

Catania, 2 novembre 2017, le Ciminiere. Alle ore 18 comincia la convention di Forza Italia per sostenere la candidatura di Nello Musumeci alla presidenza della Regione Siciliana. Ospite d’eccezione e’ Silvio Berlusconi. La sua ultima volta in Sicilia risale al 2008. Cosa si inventa il “popolo della liberta’” per liquidare i concorrenti politici a pochi Read more..

“Possiamo essere la vera sorpresa di questa campagna elettorale. Quella che, per molti, era una candidatura di servizio si è trasformata in una candidatura pericolosa, perché raccoglie i consensi di chi vuole cambiare uomini e metodi. Fortunatamente, se ne sono accorti tardi“. Lo ha detto il candidato del PD all’ Assemblea Regionale Siciliana, Matteo Sciotto, Read more..

“Un voto dato a Fava è un voto irresponsabile, perché vedo un parallelismo  tra l’attualità di Fava e l’esperienza di Bertinotti: Fava mi ricorda Bertinotti che fa cadere Prodi e consegna l’Italia a Berlusconi. Non c’è nessuna condizione che Fava diventi il prossimo presidente della Regione. Votare Fava vale a dire consegnare la Sicilia o Read more..

“Beppe Grillo e i 5 Stelle hanno scoperto l’acqua calda: parlano di autonomia della Sicilia cavalcando l’onda della Catalogna e del referendum in Veneto e Lombardia a una settimana dal voto in Sicilia, sperando di acchiappare qualche consenso in più. Ma cosa hanno fatto i 5 Stelle in Assemblea Siciliana in questi cinque anni di Read more..