Apparso sullo schermo dei computer simbolo del Syrian Electronic Army su sfondo nero. Siamo tutti vulnerabili
Alcuni portali web di giornali on line italiani sono stati vittima di un attacco di hacker.
Una schermata nera è apparsa con al centro il simbolo del Syrian Electronic Army con una pop up che avvisa in inglese che il sito Read more..

Torna a Varese la terza edizione del festival del giornalismo online
Tra gli speaker: Franco Bolelli, Giacomo Biraghi, Luca De Biase, Dario Di Vico, Claudio Giua, Marco Bardazzi, Roberto Bernabò, Massimo Russo, Anna Masera e molti altri.
#glocal14 l’hashtag per interagire
Dal web 3.0 alle comunità digitali, dalla glocaleconomy all’expo 2015, dalla politica alla rappresentanza ai tempi dei Read more..

Un accesso a Internet può trasformare l’auto in un App Center. L’industria automobilistica vuole fare un decisivo balzo in avanti in tal senso.
Entro il 2016, infatti, l’80 % delle automobili nuove saranno dotate di accesso a Internet.
Navigare in auto su internet, dovrebbe essere uno standard nel prossimo futuro. La fusione tra veicoli ed Internet sarà Read more..

Sembra proprio di si: fannulloni o incompetenti.
Il 30 settembre scadeva il termine per essere inseriti nell’elenco dei legali fiduciari del Comune.
I legali potevano presentare istanza mediante raccomandata a/r, pec o andando personalmente all’URP.
Sembra abbastanza ovvio ed al passo con i tempi che molti abbiano utilizzato la pec per iscriversi all’albo: procedura sicura, semplice e veloce.
Ma Read more..

Roba da non credere ai propri occhi se non ci fosse internet. Perché, potenza della rete, ne accadono di tutti i colori, ma ciò che succede in questi ultimi periodi era qualcosa d’inedito.
Sulle bacheche di Facebook delle ragazze di mezzo mondo é stato segnalato di recente che fra i messaggi dei propri amici può lampeggiare Read more..

Gli hacker che hanno violato i dati di 83 milioni di clienti di JPMorgan Chase, la più importante banca americana, hanno colpito anche nove banche.
A subire l’attacco informatico dello stesso gruppo di hacker sono state importanti istituzioni finanziarie statunitensi, i cui nomi non sono stati resi noti.
Lo rivela il New York Times, citando fonti a Read more..

Quattro membri di una banda internazionale di hacking, tra cui un australiano, sono stati accusati di violazione delle reti dell’esercito degli Stati Uniti e di aver rubato il software di video giochi di guerra dalla società di distribuzione statunitense Blockbuster.
Due degli uomini accusati del caso, sono indagati per il “furto informatico” di software e dati Read more..

E’ dubbia la legittimità costituzionale del quadro normativo sulla cui base l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni, a dicembre dello scorso anno, ha emanato il discusso Regolamento sulla tutela del diritto d’autore online ed è di conseguenza dubbia la legittimità dello stesso Regolamento.
E’ questa la sintesi della decisione – attesa da mesi – con la Read more..

I furti informatici di dati sono ormai all’ordine del giorno.
Non passa settimana, infatti, che non si legga sulle cronache la segnalazione da parte di qualche multinazionale della sottrazione d’informazioni riservate da parte di hacker.
Questa volta però la notizia  può destare maggiore preoccupazione se si pensa che un hacker ha pubblicato quasi 5 milioni password di Read more..

Una texana ha inventato una app per evitare che il figlio la ignori

Esperti svizzeri mettono in guardia la platea degli utenti della rete in merito ad un nuovo software nocivo di nome “SynoLocker” che sarebbe utilizzato a scopo di estorsione.

Tra un anno chi ha un indirizzo mail con Yahoo! potra’ davvero contare sulla segretezza della corrispondenza.

Uno studio ha detto che Internet è stato potenziato come spazio per promuovere i contenuti che promuovono i disturbi alimentari.

Italia terra di spam. Al quarto posto nel mondo per quantità di posta elettronica indesiderata pro capite

I furti informatici di dati sono ormai all’ordine del giorno. Non passa settimana, infatti, che non si legga sulle cronache la segnalazione da parte di qualche multinazionale della sottrazione d’informazioni riservate da parte di hacker.

MessinaWebTv esprime massima solidarietà ai colleghi di Tuttoggi.info, i delicati argomenti della libertà di informazione restano sempre all’ordine del giorno e devono creare un fronte comune permanente fra cittadini, editori e gionalisti.