Vi è un filo sottile che unisce le 500 delibere da votare (a calci in culo) entro il 23 novembre e l’unica domanda sul “fare” oggi attuale (“quanti immobili sono stati reperiti sul mercato per evitare le dimissioni entro Capodanno residuando baracche?).

Massimo Costanzo: l’dea di creare a Messina una settima circoscrizione a mio avviso è del tutto dannosa soprattutto dal punto di vista economico

Per questi comportamenti che vanno a ledere lo “Stato di Diritto” e violano lo Statuto dell’Unione Europea, il Parlamento ha deciso di procedere, e non , come viene propagandato, per altre motivazioni relative alle Politiche sull’immigrazione.

Messina.
“Mercoledì 12 settembre comincia la scuola e da lì passeranno i nostri bambini….”

Vedere alcuni sindacalisti dell’ATM cascare dal pero di fronte ai dati contabili forniti dall’amministrazione farebbe sorridere se non fosse tragico

l’ottimismo della ragione, quanto mai necessario in questi tempi bui, mi porta a credere che i Messinesi possano prendere coscienza di non avere bisogno di ” proto-ducetti” o di “pastori che pensano di dirigere e governare un gregge”

Siamo in una zona a forte presenza di grandi e medie cooperative con ampi spazi interni: perché non collocare i cassonetti grandi (ma nuovi ed efficenti – coperture comprese) e, se pur a macchia di leopardo, non avviare con loro la differenziata condominiale (porta a porta) ?

Bramanti ed i suoi possono aderire singolarmente al movimento politico o passare ad un altro gruppo già costituito in Consiglio Comunale, ma l’Ufficio di Presidenza, sulla base della normativa vigente, non dovrebbe approvare la trasformazione di un gruppo consiliare

Ricordiamo che il mare antistante il paese Acqualadroni, è un ricovero di reperti archeologici importanti.
Ultimo ritrovo di una certa importanza è il ROSTRO ROMANO di una nave da guerra, che oggi è esposto al Muse Regionale di Messina

Nella giornata di ieri il primo cittadino durante un blitz a Villa Dante ha definito quest’ultima un cesso a cielo aperto. Come dargli torto esordisce il consigliere Circoscrizionale (Terza) Alessandro Cacciotto.

va detta una verità scomoda: parecchi ambienti regionali, politici e non solo non hanno gradito o tollerato il riconoscimento del ruolo di Città Metropolitana attribuito al nostro territorio provincial

La volete una verità? a Torre Faro da 3 anni si andava al mare con le navette che facevano la spola tra il parcheggio Torri Morandi e il Pilone ed ora forse ne funziona una ogni ora.

Premesso quanto sopra mi sono deciso a scriverle perché stufo delle strumentalizzazioni e delle lacrime di coccodrillo che i giornali hanno lanciato a piene mani per bloccare il Parlamento anche in nome di quei “diritti acqusiti” che, invece, acqusiti non sono per i comuni cittadini

Ennesima segnalazione da parte di un nostro lettore, Marcello Cannistraci, che denuncia il degrado nelle spiagge della riviera nord di Messina   Troppa sporcizia, troppa incuria da parte di Messina Servizi e soprattutto da parte dei cittadini che utilizzano gli spazi concessi ai bagnanti come pattumiere all’aperto. Documento foto e segnalazioni da parte dei bagnanti, Read more..

Messina – Ecco quanto segnala un nostro lettore, Marcello Cannistraci, circa lo stato di un ampio tratto della Riviera Nord

In buona sostanza il Sindaco della Città di Messina deve essere anche il Sindaco della Città
Metropolitana, la legge regionale va modificata per equipararla a quella nazionale, a prescindere da che temporaneamente svolge tale ruolo, e ciò dovrebbe essere sia per Messina che per Palermo e Catania,cioè per le tre città metropolitane siciliane