…tasse e mutui per imprese danneggiate

Preg.mo Direttore, ci risiamo! Il cemento delle città e dei paesi ha ancora una volta cancellato vigne, frutteti, alberi e campi, divorando strade, case, auto e persone. Le colline stremate dalla pioggia e incenerite dagli incendi, sono diventate brutte, aride e cattive.

Egregio Sig. Direttore, per la prima volta l’Assemblea Regionale Siciliana rende note le cifre delle pensioni dei suoi ex dipendenti, qualifica per qualifica.

Carissimo Direttore, la caduta del Governo Berlusconi ha messo a nudo i grandi problemi del paese.

L’alternativa governo di emergenza o voto non è reale

Gentilissimo Direttore, mentre in tutta Italia l’età pensionabile aumenta, alla Regione Sicilia ci si può ritirare con meno di 50 anni con vitalizi perfino superiori all’ultimo stipendio.

Egregio Direttore, molti messinesi si chiedono perchè il mercato del Muricello sia stato abbandonato a se stesso da molti anni a questa parte. L’unico mercato coperto della città, mette tristezza solo a guardarlo.

Obbligo di retribuire gli stagisti. Gli studenti universitari catanesi organizzano la petizione

[stream provider=video flv=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/10/denuncia-di-marcello-tringali.mpg.flv img=x:/www.messinaweb.tv/wp-content/uploads/2011/10/tringali-marcello-480.jpg embed=true share=true width=480 height=320 dock=true controlbar=over bandwidth=med autostart=false /] Marcello Tringali (ritratto nella foto in copertina del video), consigliere comunale PD della VII Municipalità di Catania, denuncia lo stato dell’immobile comunale sito in via L. Vigo: restaurato da poco tempo ad opera di una ditt aprivata, presenta segni di ammaloramento non Read more..

“La crisi va pagata da chi l’ha provocata”

Gentilissimo Direttore, ecco da che razza di gente siamo governati! D’altra parte con un premier inguaribilmente e abissalmente gretto e ignorante non ci potevamo aspettare di più.

Gentile Direttore, le Regioni a “Statuto Speciale” nacquero per ragioni politiche e soprattutto per tensioni con l’Austria, irredentismo, separatismo siciliano e vicinanza con la Jugoslavia. Ma oggi queste ragioni sono ormai superate e non esistono ormai più dal molti anni.

Carissimo Direttore, ricorro alla Sua spiccata sensibilità per segnalarle un mio piccolo contributo rivolto a tutti coloro i quali sentono ancora il bisogno di fare politica in modo disinteressato e trasparente.

Iniziativa di partecipazione democratica per la rinascita di Catania e del nostro Porto

Gentilissimo Direttore, un’inchiesta del compianto Giuseppe D’Avanzo mette in risalto che tra consulenze, progetti e personale, fino ad ora il ponte è costato ai contribuenti oltre 424 milioni di euro.

Direttore carissimo, a poco più di cento anni dal terremoto del 1908 che la distrusse quasi interamente, la città di Messina non riesce a tenere il passo delle altre città europee.