Il Team Azarian composto da Sofia Amante, Beatrice Enea, Sofia Ainis e Ludovica Mondello, viene integrata dal nuovo arrivo Greta Giorgianni. La squadra J/S risente dello stato febbrile della brava Silvia Interdonato e dell’assenza dell’esperta Ilaria Irrera ma ciò nonostante, conquista un meraviglioso secondo posto grazie alla prova perfetta delle fortissime Caterina Sanfilippo e Bianca Maini.

Slow Food ritiene che la produzione del cibo rappresenti una delle cause di tali cambiamenti, nonché la principale vittima. Ma la modifica sostanziale dell’attuale sistema di produzione agroalimentare globale potrebbe diventare una delle soluzioni in grado di combattere il cambiamento climatico.

Molte sono le componenti messinesi del PD (ad esclusione di quella universitaria) che sostengono Zingaretti nella sua corsa contro Martina (sostenuto da Renzi) per la Segreteria Nazionale del Partito Democratico.

Conclusa nella giornata di domenica 20 gennaio 2019 la Mostra Iconografica-Documentaria della Associazione Amici del Museo di Messina per la Commemorazione del 110° Anniversario del Terremoto del 1908 allestita dai Soci della Associazione

alla Triennale di Milano le celebrazioni dei 70 anni di Coop, ai nostri microfoni Maura Latini Dirigente Coop Italia;
Nuova legge di bilancio: alcuni dei provvedimenti in un’infografica con dati elaborati da Secondo Welfare; sullo stesso tema, riparte la trasmissione su Radio Radicale di ASviS, Ruggero Po e Valeria Manieri.
Questa settimana intervistati il Vice ministro all’Economia Massimo Garavaglia e il portavoce dell’Alleanza Enrico Giovannini; al Museo di Roma in Trastevere i cambiamenti climatici nella mostra di Greenpeace: i dettagli da Luca Iacoboni, responsabile campagna clima ed energia.

“Giovanni Capece Minutolo Principe di Collereale. L’uomo dal cuore che vede“, sarà questo il tema del Convegno che si terrà martedì 22 gennaio 2019 alle ore 9,30 presso l’Auditorium della Casa di Ospitalità Collereale, evento clou della “tre giorni” conclusiva per le celebrazioni del 190°anniversario dalla fondazione della storica Opera Pia messinese.

Stretti nel rinnovato dolore, le famiglie degli uomini di pace che in quel tragico 12 novembre 2003 persero la vita: un attacco terroristico che a Nassiriya, in Iraq, Alfio Ragazzi, Giovanni Cavallaro, Giuseppe Coletta, Ivan Ghitti, Domenico Intravaia, Horacio Mayorana ed Emanuele Ferraro pagarono a caro prezzo

La Polizia di Stato di Messina, è intervenuta questa notte alle 3.00 sull’autostrada A18, Messina Catania, dove si era verificato un incidente stradale.

La serata conclusiva, svoltasi nella Chiesa Santa Maria all’Arcivescovado, è stata allietata dalla partecipazione del gruppo “Mazzininmusica”, dell’istituto comprensivo Mazzini, in collaborazione con i “Cantustrittu”, gruppo musicale di ricerche popolari

La Maratona di Messina 2019 è stata vinta dal forlivese Lorenzo Lotti della Corri Forrest Associazione sportiva, classe 1986, il quale ha migliorato il suo record genovese di un minuto portandolo a 2h31’ 53.

Sono gli Oblivion il gruppo musicale, composto da Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli, che ha inaugurato la stagione musicale 2019 del Teatro Vittorio Emanuele.

La pubblicazione dell’Annuario regionale di dati ambientali 2018, arrivato alla tredicesima edizione, è un momento importante per ARPA Sicilia

da Campobasso il progetto Una vita non sprecata offre un esempio di collaborazione tra scuola e carcere: la parola a due studenti Domenico Gentile e Linda Savarese e alla dirigente scolastica Rossella Gianfagna; restando in tema di solidarietà e integrazione l’ultimo romanzo della giornalista e scrittirce Sara Ficocelli dove vengono descritte le difficoltà di chi cresce diviso tra due culture. Ispra, Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale, aderisce all’ASviS, ai nostri microfoni il presidente Stefano Laporta.
A Roma due mostre dedicate agli SDGs per sensibilizzare i cittadini attraverso l’arte: all’Archivio Centrale dello Stato l’opera architettonica di Michelangelo Pistoletto e di Eve Carcan.

La nascita di una Associazione “plurale” e fortemente radicata nel territorio non può che farci piacere quale strumento di aggregazione ed impegno “politico”, utile anche per i molti che, pur volendosi impegnare per la res pubblica, ancora trovano “stretto” l’impegno in un Partito, pur avendo individuato l’area progressista e democratica.
Anche la nascita di Radici dimostra il bisogno dello stare insieme, del confronto, il desiderio di impegno che pervade molti messinesi.

Ieri su iniziativa del gruppo di Mili del Centro Turistico Giovanile incontro pubblico nella Chiesa di Mili S. Pietro per capire quali siano le intenzioni della nuova amministrazione comunale

L’affermazione del concetto di decrescita ha una breve ma molto significativa storia che si dipana ormai da una quarantina d’anni. Resta però ancora molto arduo affrontare un mito (e un senso comune) così radicato come quello della desiderabilità di una crescita economica sostanzialmente eterna