Approvato all’Ars l’emendamento da 83 milioni di euro per il contratto di servizio Trenitalia che si aggiungono ai 111.5 milioni annui stanziati dal Ministero dei Trasporti

L’approvazione dell’emendamento porterà quindi a breve alla tanto attesa firma del contratto decennale con Trenitalia che , secondo la Uiltrasporti Sicilia , sarà un passaggio determinante per il rilancio del trasporto ferroviario nell’isola , fortemente voluto e sostenuto anche dalla mobilitazione del sindacato dei trasporti .

La stipula di un contratto così strutturato consentirà finalmente alla Sicilia di porre in essere un servizio qualitativamente e quantitativamente migliore, una migliore programmazione dei servizi offerti all’utenza e un incremento di oltre un milione di chilometri treno annuì rispetto agli attuali . In gioco era anche la salvaguardia di 2 mila posti di lavoro tra i ferrovieri e circa 300 nell’indotto .

Secondo la Uiltrasporti Sicilia siamo ad un passaggio storico ma adesso attendiamo in tempi brevi, a seguito della sottoscrizione del contratto, anche le risposte occupazionali che sono state da più parti garantite agli ex lavoratori Servirail e Ferrotel