“CasaPound sarà impegnata in presidi notturni a tutela degli operatori sanitari di Catania. Sta diventando insostenibile la situazione che è costretto a vivere il personale di pronto soccorso e guardie mediche della provincia di Catania. E’ intollerabile che queste strutture, già sacrificate dai tagli alla sanità operati dai governi regionali che si sono succeduti, debbano continuare a subire aggressioni notturne da parte di parenti esasperati o di ubriachi e tossicodipendenti stanziali nelle zone limitrofe i nosocomi cittadini. Cominceremo dal Vittorio Emanuele III e dalle guardie mediche maggiormente isolate. Saranno presidi notturni di osservazione”.

Ad annunciarlo è Pierluigi Reale, responsabile territoriale di CasaPound Italia a Catania.