A seguito del suo coinvolgimento nell’operazione Sibilla della Procura di Catania, il sindaco di Acireale Roberto Barbagallo ha rassegnato oggi le irrevocabili dimissioni dalla carica.

Tra i primi a commentare la notizia è CasaPound: “non intendiamo entrare nel merito della vicenda giudiziaria, ci limitiamo a prendere atto della tempestiva decisione dell’ex Primo Cittadino. Augurando che tale vicenda possa essere risolta nel più breve tempo possibile, invitiamo tutti a mantenere un atteggiamento pacato e riflessivo. Purtroppo, l’ Amministrazione acese per troppo tempo è stata oggetto di scherno da parte dei media nazionali, creando fazioni pro e contro, ma a seguito di questi processi mediatici non è stata data una soluzione programmatica e politica agli errori vistosi e grossolani posti in essere da questa Giunta. CasaPound sarà presente alla prossima competizione elettorale cittadina con il proprio programma ed un proprio candidato Sindaco. La Città di Acireale non va cambiata, va solo saputa amministrare”.