Riceviamo e pubblichiamo:

Il fine dei fondi emanati dal Mibact è lo sviluppo di processi di internazionalizzazione delle imprese di spettacolo italiane. Si tratta del bando “Boarding Pass Plus” emanato dalla Direzione Generale Spettacolo per la selezione di progetti di teatro, danza, musica e circo proposti da raggruppamenti di organismi professionali dello spettacolo che prevedano un percorso volto a sviluppare processi di lavoro a carattere internazionale, che sostengano il confronto e lo scambio di pratiche artistiche tra artisti e operatori italiani e stranieri e che favoriscano la creazione di progetti innovativi.

Il progetto dovrà favorire lo sviluppo delle carriere di giovani artisti e operatori under 35.

I progetti presentati dovranno perseguire i seguenti obiettivi attraverso un percorso coerente di azioni e attività integrate fra loro:

Internazionalizzazione delle carriere destinata alle imprese del Raggruppamento e a giovani artisti ed operatori anche esterni allo stesso;

Internazionalizzazione delle opere;

valorizzazione delle reciprocità.

Possono presentare domanda di contributo organismi professionali dello spettacolo dal vivo costituiti in qualsiasi forma giuridica riuniti in un Raggruppamento che preveda un capofila responsabile del progetto. Tale Raggruppamento dovrà essere composto da un minimo di tre soggetti fino ad un massimo di sette soggetti. Non sono ammessi progetti che già ricevono co-finanziamenti europei.

La dotazione finanziaria è pari ad € 300.000. Il contributo non potrà superare la cifra massima di € 60.000.

Il termine è il 10 luglio 2018

Per maggiori informazioni 

http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/residenze-e-azioni-di-sistema/838-boarding-pass-plus-2018