Una delegazione di LabDem Messina con il segretario regionale Ciccio Barbalace ed Enzo Napoli, segretario PD Catania, hanno accompagnato Michela Giuffrida, europarlamentare PD, che si è recata a bordo della Nave Diciotti per incontrare i migranti richiedenti asilo ed il valoroso equipaggio della Guardia Costiera tutti “sequestrati” sulla nave italiana a causa dello scontro interno al Governo provocato da Salvini in perenne campagna elettorale.

La Parlamentare ha raccontato, dopo il sopraluogo, ciò che ha visto e fra l’altro ha parlato della cerimonia religiosa di ieri a bordo della Diciotti officiata da un Prete ortodosso.

La cosa che fa riflettere di più, smentendo le pregiudiziali accuse di criminalità, in modo non provato ed indistinto, a carico degli immigrati è proprio questo: il Prete ortodosso non è salito sulla nave perché c’era già essendo egli stesso un migrante, salvato dai nostri marinai, e richiedente asilo !