IL meetup “Amici di Beppe Grillo città di Messina” e “Grilli del Golfo” hanno tenuto oggi una conferenza stampa per illustrare l’iniziativa contro le affissione elettorali selvagge

Dopo aver raccolto varie segnalazioni gli attivisti hanno creato un mappa google, corredata di documentazione fotografica, liberamente consultabile.

Tutti i cittadini possono fare una propri segnalazione inviato foto e relativo indirizzo, tramite whatsapp, al numero 3713703820.

Saranno gli attivisti poi d effettuare le segnalazioni alle autorità competenti e denunciare quelle abusive.

L’affissione abusiva è un reato punito dal codice penale, art, 663, con una sanzione amministrativa che da 51 euro sino a 309 euro per singolo manifesto.
Durante il periodo di campagna elettorale la multa prevista sale da 103 a 1.032 euro.

****

(NdR):
MessinaWebTv, nel passato ha fatto una campagna di denuncia e sensibilizzazione contro questa prassi incivile e l’uso spropositato di manifesti ch, fra l’altro, avvantaggia solo chi ha molti soldi da investire per cui pur non avendo alcun rapporto politico con i promotori dell’iniziativa plaude ad essa ed invita i propri lettori a contribuire ad essa come segno di civiltà

******
L’avvocato Chiara Sterrantino ci ha invitato a stostituire l’immagine con i suoi manifesti affissi sulle colonne a sostegno di un ponte.
Aderiamo volentieri alla richiesta poichè l’interessata ci ha dichiarato telefonicamente, e non possiamo che riternerlo vero, di aver regolarmente pagato la tassa prevista per ogni manifesto e diaver lasciato tutti i manifestipresso l’ufficio affissioni del Comune di Messina.

A questo punto ci chiediamo chi (Comune o ditta privata da esso incaricata) ha affisso, all’insaputa dell’interessata, fuori dagli spazi previsti i manifesti di cui sopra: se il Comune, o chi per lui, è il primo a non controllare e ad infrangere i regolamenti siamo caduti molto in basso …

Restiamo in attesa che l’Amministrazione chiarisca il mistero e renda note le procedure.