Nella scena politica italiana sta muovendo i primi passi il Fronte Sovranista Italiano (FSI). In questa fase, si tratta di un movimento che punta ad esercitare un’influenza sull’organizzazione sociale, per promuoverne il cambiamento in direzione di idee e valori antieuropeisti. “Disintegrazione della UE”, leggiamo al primo punto del programma.

In Sicilia, il movimento si prepara a competere alle prossime elezioni regionali, grazie al lavoro di una squadra di attivisti che vede nel giovane insegnante di Matematica Bruno Zerbo il leader espressivo.

Nella foto: Bruno Zerbo