L’ultimo episodio registrato dalla cronaca è l’occupazione abusiva di sei famiglie bisognose dei locali comunali dell’”ex ENFAS

Il Presidente della decima commissione Daniele Zuccarello ha portato in Commissione il problema proponendo l’audizione degli occupanti e dell’Amministazione.

L’Amministrazione non si è presentata e molti commissari hanno sottolineato che pur comprendendo lo stato di necessità delle 6 famiglie il Consiglio non può avallare una forma di protesta, se pur umanamente comprensibile, che è e resta un “reato”.

E’ l’Assessore Pino che deve spiegare ai cittadini ed all’Aula come intende affrontare il problema della “Crisi abitativa per necessità” e se confermate le voci in proposito in cosa concretamente consiste il “metodo Foscolo”.

Il Consiglio è ovviamente disponibile ad avallare ed agevolare ogni iniziativa che “nella legalià e trasparenza” risolva il problema di tanti messinesi, ma l’Assessore Pino “batta un colpo”!