Alcuni Consiglieri comunali (prima firmataria Rita La Paglia) che a lungo si erano battuti perché anche il Comune di Messina si dotasse del “Garante dell’infanzia”, come previsto dalla Legge, e che solo il 10/08/2012 avevano visto riconosciuta questa iniziativa che però ha trovato applicazione solo il 15 aprile 2014 quando la dott.ssa Maria Baronello, fu eletta dal Consiglio Comunale, dopo aver risposto ad un avviso pubblico e superato la selezione prevista, hanno rilevato che il 25 luglio 2016 la dott.ssa Maria Baronello, ha rassegnato le dimissioni dall’incarico senza che l’Amministrazione provvedesse ad attivare la procedura per la sostituzione.

Rita-La-PagliaSottolineando che il Garante dell’Infanzia espleta il mandato a titolo gratuito e quindi nessuna scusa legata alla telenovela dei Bilanci comunali può essere sollevata, ha predisposto una delibera con l’obiettivo di invitare il Sindaco a predisporre, con urgenza, tutti gli atti amministrativi al fine di eleggere il nuovo Garante dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.