il ministro Graziano Delrio ha comunicato all’Assessore regionale Luigi Bosco che è stata “Revocata la soppressione degli intercity da Palermo e Siracusa per Roma e viceversa”.

La rimodulazione dell’offerta per la tratta notturna Roma-Sicilia ci sarà, ma sarà posticipata e non prevederà il taglio di uno dei due treni notte previsti oggi nella tratta dall’isola per la capitale e viceversa.

La decisione di Trenitalia, presa all’interno di una revisione del contratto di servizio stipulato con il Ministero, aveva allarmato i sindacati di categoria: sarebbe dovuta partire dal primo ottobre, tanto che sul sito di Trenitalia era già impossibile prenotare gli eventuali biglietti da quella data.

Poi la Regione si è mobilitata e l’assessore ai Trasporti, Bosco, aveva chiesto un incontro urgente con i vertici di Trenitalia, che si è svolto stamattina.

Sulla decisione deve aver influito anche la possibilità di ripensare al finanziamento di 93 milioni di euro previsti nel contratto di servizio con Trenitalia per le tratte siciliane. Alla fine, però, è arrivata la telefonata del ministro Delrio che ha annunciato la revoca della soppressione.

Soddisfatto l’assessore Bosco che ha sottolineato come l’impegno coinvolge tutti i risultati si ottengono.